Italia

Noto Arrestato conducente auto finita nel fiume Asinara

carabinieriAll’uomo è  contesta una grave negligenza nella guida dell’auto, configurabile con il reato di omicidio colposo plurimo

E’ stato arrestato dalla polizia il conducente della Y10 finita nel fiume Asinara in cui sono morte due donne e una bambina di sette anni. Si tratta di Antonino Restuccia, 32 anni, infermiere professionale che lavora a Milano, cugino della bambina di sette anni morta nell’incidente. La Procura di Siracusa gli contesta una grave negligenza nella guida, configurabile con il reato di omicidio colposo plurimo.

L’arresto è stato eseguito dalla squadra mobile della Questura di Siracusa in collaborazione con i commissariati di Avola e Noto.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close