Italia

Roma, Forconi. Scontri a Montecitorio, occupata Santa Maria Maggiore

Forcone
Forcone

Forconi, riprende la lotta. Da  quel che si  di manifestanti stanno protestando vicino a Montecitorio sventolando bandiere tricolori e inneggiando cori contro governo e Parlamento. Il leader del coordinamento 9 dicembre, Danilo Calvani, si è dissociato dal blitz, spiegando che quegli attivisti non fanno parte del suo coordinamento. “Ci dissociamo assolutamente da quel sit-in  non ci rappresentano”. Probabilmente, secondo quanto sin apprende, si tratta di un’altra ala dei Forconi, la stessa che ha fatto il gesto romano ai piedi della Piramide Cestia.

Un gruppo di manifestanti da ricondurre alle proteste dei Forconi sta protestando a via Uffici del Vicario a pochi passi da Montecitorio. Al grido di “Assassini”, “Vergogna” e “Ladri” il gruppo è arrivato ai piedi del palazzo dei gruppi parlamentari. Alcuni momenti di tensione si sono registrati con le forze dell’ordine e una donna si è sentita male ed è stata trasportata via in ambulanza. Intanto da un gruppo di forconi  avrebbe  occupato la Basilica di Santa Maria Maggiore. Questi secondo il Corriere sarebbero vicini a Calvani e sarebbe lo stesso Calvani ad aver dichiarato «Passeremo la notte qui – Il sindaco Marino si è rifiutato di dare assistenza a dei cittadini italiani che chiedevano solo di mettere delle tende e quindi abbiamo deciso di entrare nella `nostra casa´ visto che siamo credenti, chiedendo la benedizione di Papa Francesco. Noi chiediamo asilo alla chiesa. Chiediamo udienza al Santo Padre » 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close