Italia

Roma Ucciso con un cacciavite per la musica troppo alta

carabinieriIl giovane stava ascoltando la musica in auto con il fratello , parcheggiato vicino alla roulotte dove viveva l’indiano.

Un 30enne è stato pugnalato con un cacciavite al petto, da un cittadino indiano di 57 anni. E’ successo questa notte  intorno alle 2, in via Garibaldi, a Roma. Il giovane è stato trasportato dal fratello in ospedale ma è morto.

Il 57enne è stato arrestato per omicidio dai carabinieri del Nucleo operativo di Trastevere. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Trastevere il 30enne stava ascoltando, insieme al fratello, la musica in auto, parcheggiata accanto alla roulotte dove viveva l’indiano. L’uomo, non riuscendo a dormire per la musica troppo alta, è uscito dalla roulotte e con un cacciavite  ha colpito il 30enne.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close