Italia

Sardegna: è boom di fotovoltaico. Analisi Confartigianato

pannelliENERGIE RINNOVABILI – Crescono le imprese ed è boom di impianti fotovoltaici ed energia prodotta. Confartigianato: “Numeri che sottolineano la vivacità del settore per puntare su edilizia green”.

Aumentano le imprese sarde della filiera delle fonti rinnovabili.

L’anno appena concluso ha visto crescere il settore dell’1% rispetto al 2012, portando a 2.663 il totale delle aziende che fabbricano motori, generatori, turbine, e pannelli fotovoltaici, producono energia, recuperano e riciclano rifiuti e, soprattutto, installano e manutengono impianti elettrici. Cresce, inoltre, il numero degli impianti fotovoltaici (+52,3%) e l’energia elettrica prodotta (+89,9%).

Sono questi i dati che emergono dal Rapporto di Confartigianato sulle “Rinnovabili”, elaborato dall’Ufficio Studi Nazionale dell’Associazione Artigiana, che ha analizzato i dati 2013 sul 2012.

Questi numeri sottolineano la vivacità di un comparto che punta sull’eco-efficienza e sulle energie rinnovabili – sottolineano da Confartigianato Imprese Sardegnae offrono grandi potenzialità di sviluppo alle piccole imprese, sia in termini di innovazione, sia per il mantenimento dei posti di lavoro”.

Per proseguire la crescita di questo “sistema” – proseguono gli artigianiè necessario garantire maggiore stabilità al settore, anche mediante la rimodulazione degli incentivi con percentuali che dovrebbero variare in funzione dei risparmi energetici effettivamente conseguibili dai singoli interventi”.

Le imprese (analisi 2013 su 2012)

A livello provinciale quasi tutte le province hanno visto la crescita di questa tipologia di imprese. Exploit di Nuoro che registra un +3% (361 imprese interessate), seguita da Sassari con +1,6% (875 imprese), Oristano 1,4% (222 aziende) mentre l’unica a perdere è stata Cagliari: -0,1% (1.204 imprese).


Gli impianti fotovoltaici e l’energia prodotta (2012 su 2011)

Tra vecchie e nuove province, Oristano vede crescere il numero degli impianti del 73,5%, seguita da Olbia-Tempio (+73%) e Medio Campidano (+61,7%).

Per l’energia fotovoltaica prodotta, boom di Sassari con un +154,2%, seguita da Carbonia-Iglesias (+138%) e Cagliari (+95,3%).

Incentivare gli investimenti nella filiera FER – conclude Confartigianato Imprese Sardegnaè un punto fondamentale per il futuro dell’intero comparto dell’edilizia green, con ricadute importanti sia dal punto di vista della sostenibilità ambientale degli edifici, sia dell’occupazione nel settore edile in generale”.

Le imprese della filiera delle rinnovabili

Fabbricazione motori e generatori (es: fabbricazione pannelli fotovoltaici)

Fabbricazione turbine e accessori

Produzione energia

Recupero e riciclo di rifiuti e biomasse

Installazione impianti elettrici e manutenzione

TOTALE Imprese potenzialmente interessare alla Filiera delle Rinnovabili

Variazione imprese FER 2013 su 2012

Cagliari

21

0

29

17

1.137

1.204

-0,1%

Nuoro

5

0

7

1

348

361

+3%

Oristano

5

0

6

3

208

222

+1,4%

Sassari

9

1

15

10

840

875

+1,6%

SARDEGNA

40

1

57

31

2.534

2.663

+1%

Fotovoltaico: l’energia e gli impianti

Produz Energia Fotovoltaica 2011 (GWh)

Produz Energia Fotovoltaica 2012 (GWh)

Var %

Numero Impianti Fotovoltaici 2011

Numero Impianti Fotovoltaici 2012

Variazione %

Cagliari

80

155

95,3%

4.423

6.513

47,3%

Medio Campidano

32

62

92,3%

931

1.505

61,7%

Carbonia Iglesias

21

51

138%

1.088

1.740

59,9%

Nuoro

45

69

53,5%

1.740

2.556

46,9%

Oristano

84

135

59,8%

1.522

2.641

73,5%

Ogliastra

15

21

44,1%

1.157

1.555

34,4%

Olbia Tempio

13

24

78,2%

1.032

1.785

73%

Sassari

54

138

+154,2%

2.736

3.992

45,9%

SARDEGNA

344

654

+89,9%

14.629

22.287

+52,3%


Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *