Italia

Somma Vesuviana: scovato a Salerno Giovanni D’Avino

carabinieriSalerno, fermato un uomo che a quanto pare sarebbe membro di un clan operante a Somma Vesuviana.  L’uomo noto “o’ bersagliere” sembra aver fatto perdere le tracce di sè dallo scorso dicembre.  Fermato mentre usciva da una struttura alberghiera del lungomare di Salerno  Giovanni D’Avino, 54enne  presunto capo dell’omonimo clan camorristico attivo a Somma Vesuviana. A catturarlo i carabinieri. D’Avino . aveva con sé una carta d’identità con generalità false, si era reso irreperibile dal 6 dicembre 2013 sottraendosi all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. D’Avino è, inoltre, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa lo scorso 22 gennaio dalla Corte di Appello di Napoli per estorsione continuata aggravata. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Salerno-Fuorni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close