Economia

Contro la chiusura presidi forze dell’ordine in Logudoro interviene Nicola Sanna

0014mar2014 Nicola Sanna_pzza Nazario Sauro06Sanna: «No alla chiusura delle caserme nel Logudoro»

Il candidato alle primarie solidarizza con i sindaci del territorio e rivolge un appello al governo e alla Regione Sardegna.

SASSARI 30 marzo 2014 – «Sono vicino ai sindaci di Ozieri, Ardara e Ittireddu e con loro condivido le preoccupazioni e i timori che stanno suscitando le ipotizzate chiusure della Compagnia dei carabinieri di Ozieri e delle stazioni locali». Nicola Sanna, candidato alle primarie del 6 aprile per la carica di sindaco di Sassari, si schiera dalla parte dei primi cittadini del Logudoro che hanno deciso di fare fronte compatto contro la chiusura dei presidi dell’Arma nel territorio.

 

«La chiusura delle caserme, vero e proprio punto di riferimento – riprende Nicola Sanna –, rappresenterebbe un rischio per la sicurezza delle popolazioni».

 

Il candidato alle primarie, ricordando che il compito del sindaco del capoluogo di provincia con l’abolizione degli enti intermedi sarà quello di guida delle Province, si rivolge alle istituzioni nazionali e regionali: «Faccio appello al governo e alla Regione Sardegna perché si metta in campo un’azione decisa, volta a evitare l’allontanamento dal territorio e dalle popolazioni di presidi importantissimi per la sicurezza. In questo modo, la popolazione non si sentirebbe abbandonata dallo Stato né si verificherebbe un impoverimento degli standard di sicurezza».

«Condivido infine – conclude Nicola Sanna – il pensiero dei sindaci del Logudoro, secondo i quali la chiusura delle caserme e il loro accentramento influirebbe sulle dinamiche dello spopolamento dei paesi, creando ulteriori disagi. Una danno da evitare a tutti i costi».

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close