Italia

Crotone Riscuotevano pensioni di parenti deceduti

soldiDenunciate per truffa dalla Guardia di finanza di Crotone sei persone, ritenute responsabili di indebita percezione di trattamenti pensionistici di guerra.

Secondo le indagini, i sei  residenti a Crotone, Cirò Marina, Cutro, Petilia Policastro, Cotronei e Crucoli, si presentavano agli sportelli postali esibendo  una delega dei parenti defunti. Il denaro spercepito illecitamente avrebbe  un ammontare complessivo di 20.000 euro.  In un caso, la condotta illecita si e’ protratta per un arco temporale compreso tra il febbraio 2006 ed il gennaio 2013.

Per tutte le situazioni irregolari accertate, la competente Ragioneria territoriale dello Stato di Catanzaro ha provveduto ad avviare le procedure per il recupero delle somme indebitamente percepite.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close