Esteri

Guinea: Terza tappa della tournée africana del Re Mohammed VI del Marocco, firmati 21 accordi

arrivee_de_sm_le_roi_a_conakry_-_m2_2Conakry  –  04 marzo 2014 –
Dopo Mali e Costa d’Avorio, il Re Mohammed VI è arrivato ieri a Guinea Conakry nella terza tappa della sua Tournée africana iniziata in Mali il 18 febbraio e si concluderà in Gabon.
Sulla visita del Sovrano al suo paese, il Presidente della Repubblica di Guinea, Alpha Conde ha sottolineato che il Marocco è un partner particolare e le relazioni bilaterali risalgano ai tempi lontani dei defunti Re Mohammed V il presidente Sekou Toure fondatori del gruppo di Casablanca che era all’origine della creazione dell’Organizzazione dell’Unità Africana. “Il Marocco e la Guinea sono complementari, il Marocco ha il savoir-faire, le risorse umane e la tecnologia, e la Guinea dispone di risorse importanti, soprattutto al livello delle miniere e dell’agricoltura”, evidenziano i guineani. Il Marocco è stato sempre al fianco della Guinea sia sul piano economico che quello della formazione. Nelle università, Istituti superiori, centri di formazione professionale marocchini sono iscritti oltre 2000 studenti guineani. La presenza dell’ISCAE (Istituto Superiore di Commercio e d’amministrazione delle imprese) a Conakry rappresenta l’illustrazione della volontà del governo marocchino di fare dalla Guinea un partner privilegiato.
In questa occasione, il governo guineano ha ringraziato il Re Mohammed VI, Amir Al Mouminine per la formazione degli imam guineani in Marocco.
Su un’altro versante, il Presidente Alpha Conde, ha affermato che suo paese “ha sempre sostenuto e continua ancora sostenere l’integrità territoriale del Marocco”.
Nella serata, il Re e il Presidente hanno presieduto, in Palais des Nations a Conakry, la cerimonia di firma di 21 accordi e convenzioni bilaterali in diversi settori di cooperazione: Finanza, pesca, industria, formazione, banche, agricoltura, commercio, turismo, urbanismo, energia e miniere.
I due Capi di Stato avevano un colloquio a porte chiuse, il secondo dopo l’arrivo del Sovrano che è stato accolto popolarmente da migliaia di persone dall’aeroporto fino al centro della città di Conakry.
Nel suo discorso durante la cerimonia, il Presidente Alpha Conde ha annunciato che Le Palais des Nations de Conakry è stato ribattezzato di nome del defunto Sua Maestà Mohammed V, nonno di Mohammed VI, affermando che questa decisione è una segnale di riconoscimento al grande ruolo del defunto nella liberazione e l’unità africane.
La cerimonia è avvenuta in presenza dei membri del governo guineano e della delegazione ufficiale, composta da due consiglieri del Re, tanti Ministri, operatori di economia pubblica e privata e altre personalità civili e militari che ha accompagnato il Sovrano durante la sua visita ufficiale in Guinea.
Yassine Belkassem
 


Tag

Yassine Belkassem

Yassine Belkassem, marocchino italiano, già pubblicista con www.stranieriinitalia.it, e Almaghrebiya, attualmente collabora con NotizieGeoplotiche.nete Ajialpress.com testata marocchina. Per Mediterranews cura aggiornamenti dal Marocco e non solo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close