Società

L’Ora della Terra, Earth Hour, 29 marzo 2014 ore 20.30

L’ora della Terra, per l’Earth hour  si spengono le luci in tutto il pianeta. – L’ora della Terra, l’azione simbolica voluta dal Wwf per una mobilitazione mondiale a favore del clima. Quest’anno l’evento si allarga dall’Oasi Wwf di Monte Arcosu ai Comuni di Cagliari, Olbia e Alghero, dove dalle 20.30 si spegneranno le luci di alcuni municipi e monumenti. Banchetti informativi invece a Sassari e Oristano. La ferita dell’alluvione è ancora aperta e le iniziative in Gallura lo ricorderanno.

Per l’Italia, cuore dell’Ora della Terra sarà Piazza San Pietro a Roma: dalle 16 di sabato il Wwf aspetterà lo spegnimento della facciata e la Cupola di San Pietro in un’area tutta dedicata al cambiamento climatico e alla specie più colpita, l’orso polare. Il fumettista Giacomo Bevilacqua realizzerà una installazione dedicata al panda su un pallone aerostatico di tre metri che verrà poi alzato in volo in piazza. Lo spegnimento della facciata e della cupola avverrà alle 20.30. Per i bambini dai 6 ai 10 anni dalle 16 al tramonto saranno allestiti laboratori didattici gratuiti per realizzare piccole installazioni a tema a base di disegni e collage.

A Firenze in piazzale Michelangelo osservazioni celesti con telescopi oltre allo spegnimento di Palazzo Strozzi Sacrati e del Centro direzionale della Regione Toscana; a Napoli il Wwf Campania sarà presente alla fiera dedicata all’efficienza energetica e alle rinnovabili Energy Med; a Venezia si spegneranno le luci di piazza San Marco e del Palazzo Ducale preceduti da una camminata che partirà alle 19,30 dal ponte di Calatrava; a Milanocandele, musica dal vivo e animazioni davanti al castello Sforzesco; a Bolzanosaranno spente le nelle piazze Walther, Municipio e Tribunale; a Trento sarà spento il Doss Trento .

Saranno spenti, tra gli altri, l’Empire State Building, il Tower Bridge di Londra, il castello di Edimburgo, la Porta di Brandeburgo a Berlino, la Torre Eiffel a Parigi, il Cremlino e la Piazza Rossa di Mosca, il ponte sul Bosforo a Istambul, il grattacielo Burj Khalifa a Dubai, la marina Bay Sands a Singapore. Auchan spegnerà l’insegna esterna dei centri commerciali, abbasserà le luci all’interno degli ipermercati; Mutti sensibilizza dipendenti e consumatori sui temi dell’iniziativa; Sofidel spegnerà simbolicamente le insegne luminose degli stabilimenti italiani; UniCredit spegne gli edifici più rappresentativi, come la torre di Porta Garibaldi a Milano.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close