Italia

Napoli, arresto latitante. Plauso Alfano….continuano i tagli al comparto sicurezza. Coisp

logo-coispNapoli – Arrestato latitante – Il Ministro Alfano si complimenta, ma continuano i tagli al
Comparto sicurezza – “Dopo l’arresto di un pericoloso latitante a capo di un agguerrito sodalizio criminale partenopeo,
grazie alla proficua attività d’intelligence svolta dagli operatori della Polizia di Stato – dichiara Giulio Catuogno, Segretario Generale Provinciale del Sindacato indipendente di Polizia Co.I.S.P. – son giunti ai colleghi i complimenti del Ministro dell’Interno Alfano che, prodigo di parole, ha dispensato gratificazioni a destra e a manca.” “Anche la nostra Segreteria si affianca a questi
complimenti, auspicando che la volontà profusa dai colleghi non venga a scemare grazie alle azioni dello stesso Ministro che, – continua Catuogno – dimentica paradossalmente le Forze dell’Ordine, attuando iniqui tagli al comparto sicurezza e
provocando rovinose attività di razionalizzazione e decentramento degli Uffici di Polizia sul territorio nazionale, che porteranno solo alla mancanza di sicurezza” “E’ sin troppo facile – asserisce Giulio Catuogno – complimentarsi con chi, per mesi, ha
dimenticato gli affetti per porre la propria esperienza e professionalità al servizio dello Stato di cui, con orgoglio, rappresenta l’immagine. Ma, chi siede nelle poltrone delle più alte cariche ministeriali, dovrebbe avere la stessa benevolenza di battersi affinché
questa istituzione non venga quotidianamente calpestata da norme e decreti che le tolgono la forza e la possibilità pratica di agire su un territorio complesso quale la realtà napoletana” “Ogni giorno, infatti, – conclude Catuogno – ci giungono notizie
relative a tagli che riducono allo stremo un comparto già deficitario di risorse umane e logistiche, sempre più assottigliato da blocchi di contratti e continua riduzione di assunzioni e fondi economici.”

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close