Italia

Palermo Melvin Bitrayya muore al poligono di tiro

melvin-bitrayya-morto-suicidio-poligono-di-tiro-ventenne-consulta-delle-cultureIl giovane si sarebbe puntato la sua pistola calibro 22 avrebbe fatto fuoco. Indaga la polizia, mentre si attende l’autopsia

Tragedia sabato scorso al Poligono di tiro a Palermo dove è morto Melvin Bitrayya, 20 anni, figlio del rappresentante della comunità mauriziana a Palermo.

Ad uccidere il giovane  un colpo partito dalla sua stessa pistola, una calibro 22, che il ragazzo si sarebbe puntato alla tempia. Gli investigatori a seguito delle prime indagini tendono a escludere l’incidente ma propendono per un atto volontario.

Melvin Bitrayya, mentre si esercitava al poligono del Tiro a segno nazionale, in via Nave,  è improvvisamente stramazzato al suolo con il cranio fracassato.
La famiglia non crede all’ipotesi del suicidio e ha chiesto che venga eseguita l’autopsia per meglio chiarire le cause della morte.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close