Italia

Palmi: prostituzione? Fermata Rosa Grasso

imagesPalmi (Reggio Calabria). Aveva messo a disposizione di alcune giovani donne dedite alla prostituzione la propria abitazione per incontri a luci rosse incassando parte dei proventi. Una donna di 69 anni, Rosa Grasso, è stata arrestata a Palmi dalla Polizia locale per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Le indagini hanno preso spunto dall’andirivieni di uomini nella zona dell’abitazione della donna dove si notava anche la presenza di ragazze straniere.

Palmi, sarebbe stata fermata con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione una donna di 69 anni, Rosa Grasso . La Polizia locale avrebbe trovato  un appartamento del centro storico di Palmi . A fare scattare le indagini, si legge su Reggio TV,  sono state le segnalazioni di cittadini residenti nel quartiere del centro storico della cittadina che avevano notato un via via continuo ad ogni ora del giorno e della notte. Fermata, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip su richiesta della Procura di Palmi. L’indagine, con appostamenti e pedinamenti, ha consentito di raccogliere una serie di riscontri suffragati anche da intercettazioni telefoniche che si sono protratte per alcuni mesi con l’individuazione di un numero notevole di clienti. E’ stato anche verificata la presenza di annunci su internet che confermerebbero le accuse.  Secondo Reggio TV,  rispondere alle richieste dei clienti erano le stesse ragazze o la donna arrestata che contrattava con i clienti pretendendo successivamente dalle donne che si prostituivano dal 40% circa fino al 50% degli incassi che si aggiravano dai 60 agli 80 euro a seconda della prestazione”.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close