EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ricattano sacerdote per incontri a luci rosse Arrestati due romeni

prete1Il sacerdote aveva incontrato uno dei due romeni  attraverso un annuncio su internet e con lui ed un suo connazionale aveva cominciato ad “intrattenersi” i due poi avevano cominciato a ricattarlo

Arrestati per un’estorsione “a luci rosse” due giovani romeni residenti a Torino che ricattavano un sacerdote di Casale (Alessandria). Secondo le prime indiscrezioni, uno dei due che ora si trovano nel carcere di Vercelli, aveva conosciuto il sacerdote attraverso un annuncio sul web. In seguito lo stesso religioso aveva chiesto al giovane di coinvolgere qualcun altro nei loro incontri. Ad un certo punto erano nate delle discussioni per il pagamento delle prestazioni, ed in particolare uno dei giovani accusava il cliente di avergli trasmesso una malattia venerea per la quale necessitava di cure costose. Perciò insieme avrebbero preteso 20mila euro.

Dopo un incontro tutti e tre si sono recati in banca per prelevare la somma richiesta. Gli impiegati dello sportello bancario, insospettiti, hanno fatto la segnalazione alle forze dell’ordine.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com