Economia

Ferdinando Secchi ha ricevuto in audizione il dirigente comunale delle Politiche Sociali Dott. Alessandro Cossa

Comunicato stampa sui lavori odierni della Commissione Personale del Comune di Cagliari.

La Commissione del personale del Comune di Cagliari presieduta dal Consigliere Ferdinando Secchi ha ricevuto in audizione il dirigente comunale delle Politiche Sociali Dott. Alessandro Cossa.

I dati emersi sono stati abbastanza eloquenti, specchio fedele della crisi che sta attanagliando i cagliaritani: a fronte di circa 100 dipendenti tra i quali 36 assistenti sociali, 3 pedagogiste e 3 psicologi si affrontano ogni mese dalle 400 alle 600 richieste di interventi per circoscrizione per un totale di 1700 richieste di sussidi economici a famiglia al mese.

Tra le problematiche emerse i momenti di pericolo che quotidianamente i dipendenti comunali affrontano durante l’affluenza del pubblico e per questo è stata citata la preziosa collaborazione del corpo dei vigili urbani e delle forze dell’ordine in generale.

Un’altro elemento sul quale si sono fatte delle considerazioni è stata la formazione professionale da prevedere per i dipendenti delle politiche sociali per poter ottimizzare il lavoro di pagamento dei sussidi che paralizzano tutte le altre attività dell’Assessorato, anche in previsione di poter liberare da questi compiti le assistenti sociali e permettere loro di svolgere le mansioni di ascolto e la conseguente formulazione e attuazione di piani di intervento.

Diverse la soluzioni proposte dalla Commissione in primis la richiesta da formalizzare alla Regione di razionalizzazione delle leggi che erogano contributi per le diverse esigenze ai Comuni ed in particolare per la città di Cagliari,  la creazione di banche dati che consentano il monitoraggio dei contributi concessi, la possibilità di aumentare, per il servizio delle politiche sociali, la percentuale dal 10 al 30% dei lavoratori cagliaritani bisognosi da destinare ai cantieri comunali e la progettazione di una sorta di banca delle ore per contributi concessi in cambio di prestazioni lavorative.

Alla fine della riunione il Presidente Ferdinando Secchi ha ufficializzato che a breve il Comune di Cagliari emetterà il bando per 158 cittadini cagliaritani che potranno usufruire del servizio civico comunale: una forma di assistenza economica finalizzata a promuovere e valorizzare la dignità delle persone che vivono in grave stato di indigenza, facendo in modo che possano mantenere un ruolo sociale.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close