Italia

Laigueglia 2 aprile: i canestrelli della confraternita di S Maria Maddalena materia di studio

confratelli di S. Maria MaddalenaLa tradizione dei canestrelli della confraternita di S. Maria Maddalena diventano materia di studio per gli studenti laiguegliesi

Laigueglia 2 aprile 2014 (SV). L’Istituto alberghiero F. Maria Giancardi,  in collaborazione con le maestre della  scuola Libero Badarò, la Confraternita di S. Maria Maddalena, l’Associazione Vecchia Laigueglia e con il patrocinio del Comune di Laigueglia, promuovono per la giornata del 2 aprile 2014, un percorso didattico incentrato sulla  cultura del cibo quale  testimonianza viva di storia, tradizione e realtà sociale.

Focus dell’iniziativa degli studenti i canestrelli della settimana della  Passione, che vengono distribuiti dopo la processione penitenziale organizzata dalla Confraternita dei Disciplinanti alle ore 7,00, ogni quinta domenica di Quaresima, grazie al Centro Studi dell’Istituto alassino e a Fabio Macheda, assessore alle politiche sociali di Laigueglia, saranno oggetto di studio degli alunni della classe V con un  laboratorio del gusto e una visita guidata all’oratorio della Santa patrona.

Centro dell’evento pedagogico l’oratorio di Santa Maria Maddalena,  costruito tra il 1616 e il 1634, sede della Confraternita che vanta tra le sue opere più importanti una pala di Domenico Piola del 1676, raffigurante la Maddalena penitente assistita dagli angeli e il grande crocifisso processionale del Seicento con ornamenti d’argento alle estremità.

A condurre il laboratorio di cucina presso il ristorante Pacan, oltre ad Antonio Rapa, Pierangelo Tadioli, Carlo Fadelli e Gianluca Acettulli saranno gli studenti della classe 1D del corso enogastronomico del “Giancardi”, guidati dal confratello emerito Felice Laureri.

Dopo aver preparato l’impasto dei canestrelli, gli alunni si trasferiranno all’Oratorio per una visita guidata accompagnati dal priore della confraternita Eliseo Schivo che illustrerà le rilevanze storiche e artistiche dell’edifico e introdurrà i discenti alle regole di comportamento dell’ antica Confraternita dei Disciplinanti.

Il percorso didattico è coordinato dai docenti Antonella Annitto, Monica Barbera, Elena Rossi e Daniele Cuminetti e vede la partecipazione attiva dei giovani chef Arianna Canepa, Stefano Cattaneo, Roberto Cremonte, Alessio Criscione, Federica Cunese , Jessica De Bonis, Umberto Donatiello, Sara El Akroute, Khadidja El Amiri, Miriana Elena, Paola Farina, Alessia Fimognari, Eleonora Gallitano, Francesca Massano, Khadija Noumeri, Alessio Orlando, Matteo Peirano, Corinna Raimondo, Haliti Ramadhi, Claudia Ramirez, Emily Ruvolo, Silva Raffaella, Carlotta Bottelli, Maria Dhair e Volpe Letizia.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close