Italia

Mola di Bari: fermato Antonio Colamonico accusato di aver uccido Bruna Bovino

Bari, l’assurda morte di Bruna Bovino, estetista italo – brasiliana bruciata il 12 di dicembre 2013 all’interno del suo centro estetico a Mola di Bari è ad un punto di svolta. Sarebbe stato Antonio Colamonico, sposato, che aveva una storia con la giovane Bruna ad uccidera. Con l’accusa di omicidio volontario Colamonico è stato fermato. Il giorno del delitto forse aveva detto a Bruna di voler interrompere la relazione. Il Dna di Colamonico era stato rilevato nel centro estetico.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close