Editoriali

Molfetta Muoiono annegati in una cisterna Nicola e Vincenzo Rizzi

incidente1Tragedia sul lavoro a Molfetta (Bari) dove due operai di Bitonto, Nicola Rizzi, 50 anni, e suo figlio Vincenzo di 28,  sono morti annegati. A quanto si apprende sembra che i due tentavano di soccorrere un collega, forse un altro figlio,  colpito da un malore mentre era intento a pulire una cisterna per la raccolta di liquami. E’ successo all’interno di un’azienda che commercializza prodotti ittici.

Immediato l’intervento del 118 con la rianimazione del ferito che non sarebbe in pericolo di vita. Tutti e tre lavoravano per una ditta di pulizie.

 Sul luogo dell’incidente anche il magistrato per gli accertamenti del caso.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close