Italia

Napoli: evasione pizzerie e ristoranti. Ricavi omessi e non ricavati

pizzaSei evasori totali operanti nel campo della ristorazione scoperti sul territorio di Napoli e provincia e circa 900mila euro di ricavi recuperati a tassazione. Questi i principali risultati di alcuni controlli svolti all’inizio di quest’anno dalla seconda Direzione Provinciale delle Entrate di Napoli.

 

Forniture ai raggi x per il recupero dell’evasione – Le indagini sono partite dalla selezione dei principali fornitori di prodotti alimentari del territorio partenopeo e dei soggetti acquirenti, concentrandosi sulle quantità di merce acquistata. L’attenzione è stata focalizzata sui soggetti che, pur titolari di partita Iva, non hanno presentato la dichiarazione dei redditi sebbene risultino in piena attività sulla base dei dati rilevati presso i loro fornitori.

 

I funzionari dell’Agenzia si sono recati presso gli esercizi commerciali, prevalentemente pizzerie e, mediante una puntuale analisi dei quantitativi di materia prima impiegata, hanno ricostruito, in contraddittorio con i titolari degli esercizi, i ricavi non dichiarati, per qualche caso superiori a 250mila euro.

 

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close