Italia

Napoli, Soppressione uffici Polizia, COISP incontra De Magistris

1493162_10203370272968179_1178213205070027865_nMolto spesso si usa la strada del silenzio per non affrontare quelle questioni che meno interessano o da cui si trae interesse solo se
vengono taciute. Più passa il tempo e più ci sembra che la questione della soppressione di alcuni Uffici di Polizia, che investe anche la città di Napoli, per qualcuno rappresenti uno di quei temi da far cadere pian piano nel dimenticatoio.
Dopo un primo polverone iniziale, nessuno più ne parla. Anzi, qualcuno fatica addirittura a ricordarsene … Qualcun altro invece si sorprende (“perché, non era una bufala?”). E intanto a Roma si continua a lavorare per tirare in porto quella nave sgangherata che rappresenta la parte più paradossale e lontana dalle esigenze di sicurezza della gente, in seno ad una politica ironica quale sempre più ci appare quella della spending rewiev
Proprio per rompere questo muro di silenzio e per passare all’azione senza fermarsi al mero lamento, stamattina una delegazione del sindacato indipendente di Polizia COISP, è stata ricevuta dal Sindaco della città. Il Segretario Generale Provinciale di Napoli Giulio CATUOGNO accompagnato dal Segretario Generale Regionale Campania Giuseppe RAIMONDI e dai Segretari Provinciali Paola MENOZZI, Giuseppina LOMBARDI e Michele MELE , hanno incontrato il Sindaco Luigi DE MAGISTRIS e, in un clima di cordialità e di disponibilità reciproca, gli hanno rappresentato la preoccupazione per la preannunciata chiusura di diverse sedi e Uffici di Polizia allocati nella città partenopea, operata del Ministero dell’Interno ai fini di una non meglio paventata forma di
razionalizzazione. Nella circostanza, oltre a delineare le problematiche derivanti dalla soppressione di presìdi di Polizia che comunque incentivano nella popolazione autoctona, ma più in generale anche in quella turistica, la percezione della sicurezza, è stato chiesto al sindaco di farsi portavoce presso lo stesso Ministero dell’Interno affinché quegli Uffici di cui è
prevista la chiusura, vengano invece rivalutati e rafforzati, al fine di poter garantire la necessaria vigilanza sul territorio.
De Magistris si è detto disponibile a farsi promotore di questa azione a Roma. “Mi muoverò – ha affermato il Sindaco – con la consapevolezza che non sono da solo”.
Dall’incontro è emersa la certezza univoca che sulla sicurezza non si devono fare tagli! Per questo motivo nei prossimi giorni prepareremo un accurato report nel quale rappresenteremo dettagliatamente al dr. De Magistris tutte le criticità derivanti da una scellerata opera di razionalizzazione attuata da chi, seduto dietro ad una scrivania, distante centinaia di chilometri, non si è preoccupato mai di calarsi nella realtà in cui sorgono determinati Uffici. Lo stesso Sindaco si è impegnato a girare questo report
direttamente al Ministro dell’ Interno Angelino Alfano.
Napoli, 24 aprile 2014
L

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close