EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Nicola Sanna «Sassari deve guardare attorno a sé e all’area vasta di Olbia»

Nicola Sanna sindacoPer l’onorevole Giorgio Macciotta è positiva e importante l’esperienza di Nicola Sanna. Il candidato alle primarie interviene sulla necessità di migliorare gli accessi alla città.

SASSARI 4 aprile 2014 – «Sono particolarmente attento a chi fa insieme le richieste e spiega come le vuole realizzare. Ritengo che l’esperienza di Nicola Sanna ha compiuto come assessore al Bilancio, cioè di uno che deve far quadrare i conti, sia una esperienza positiva che può tornare particolarmente importante per Sassari che dovrà fare i conti con l’attuazione del federalismo fiscale». Lo ha detto questa mattina, nella sede di piazza Nazario Sauro, l’onorevole Giorgio Macciotta, già sottosegretario di Stato del Tesoro, del Bilancio e della programmazione nel primo governo Prodi e ora consigliere del Cnel, che ha incontrato il candidato alle primarie per sindaco di Sassari Nicola Sanna.
«Sassari – ha ricordato – ha vinto un premio per aver fatto un bilancio particolarmente efficace dal punto di vista della comunicazione ai suoi cittadini, spiegando come erano state impiegate le risorse. Sassari ha fatto i compiti, li ha fatti bene, ha preso un premio e adesso può chiedere agli altri di fare allo stesso modo, rigoroso, partecipato, i compiti».
L’onorevole Macciotta quindi ha aggiunto che Sassari deve guardare all’Europa ma che, ancora più che al passato, deve guardare attorno a sé, all’area vasta e a Olbia. «Sassari deve avere dialogo con Olbia – ha detto – perché le due città sono i due poli attorno ai quali si ricostruisce l’equilibrio della provincia di Sassari che pensa al suo sviluppo, turismo e industria».

Sulla necessità di sviluppare quest’asse tra le due città si è soffermato anche il candidato alle primarie per sindaco di Sassari, Nicola Sanna, secondo il quale è necessario migliorare l’accesso alla città dal territorio provincia, quindi dalla Gallura.
«Finora Sassari – ha detto – ha trascurato di sviluppare una politica di supporto alle decisioni regionali sulla viabilità principale del nord Sardegna. Mentre altri comuni hanno ottenuto interventi di adeguamento della viabilità di accesso e di avvicinamento, Sassari deve ancora mandare avanti proposte condivise dal territorio per migliorare la sua infrastrutturazione viaria».


«Nel breve periodo – ha detto ancora Nicola Sanna – è urgente il rilancio degli accessi alla città e delle direttrici di avvicinamento, cioè la strada statale 131 e la Sassari-Olbia. A questo proposito si deve considerare essenziale il lotto di lavori, oggi escluso, che collega l’ingresso della città con il primo cantiere della Sassari-Olbia, cioè quello vicino allo svincolo di Codrongianos-Florinas. Solo in questo modo si può veramente parlare di Sassari-Olbia.

«Allo stesso tempo – è convinto il candidato alle primarie – tutto il tratto nord della strada statale 131 deve essere considerato essenziale per il traffico verso Sassari e deve essere rimesso in campo riprendendo un’iniziativa per il finanziamento della tratta, anche per evitare i pericolosissimi svincoli a raso oggi presenti».

«Queste iniziative inoltre – ha concluso – riporteranno Sassari al ruolo di guida del territorio che le compete come principale comune capoluogo del nord Sardegna».

Tutte le novità e le attività del candidato sono disponibili nella sua pagina facebook “Nicola Sanna candidato”.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com