Economia

Sardegna: presentata squadra IDV per le Europee. Presente il segretario Messina

IDV– “Bisogna andare a votare e votare bene facendo gioco di squadra, perché da soli non andiamo da nessuna parte: la Sardegna ha buone possibilità di eleggere un suo rappresentante in Europa”. Lo ha detto questa mattina l’europarlamentare uscente Giommaria Uggias durante la presentazione ufficiale dei candidati sardi dell’Italia dei Valori alle prossime elezioni europee tenuta oggi a Cagliari. Alla presentazione era presente anche il segretario nazionale dell’Idv Ignazio Messina, palermitano, capolista in tutti i collegi. A dimostrazione del fatto, ha spiegato Uggias, che nell’Idv l’ostacolo per l’elezione di un rappresentante della Sardegna nel Parlamento europeo non è la Sicilia ma soltanto lo sbarramento elettorale.

I candidati sardi per la tornata elettorale del 25 maggio sono stati presentati in una conferenza stampa iniziata con il simbolico “gesto della banana”,  in segno di solidarietà al calciatore del Barcellona Dani Alves che qualche giorno fa durante la partita con il Villareal ha raccolto e mangiato una banana che gli era stata lanciata in segno di scherno. Oltre all’uscente Uggias, considerato il miglior europarlamentare per la classifica stilata dall´organizzazione non profit Votewatch.eu, saranno della partita anche il neoconsigliere regionale Michele Azara e la responsabile regionale per le Politiche di Genere Maria Pia Zonca, assessore al comune della Maddalena.

Spiegando il significato dello slogan scelto dall’Idv per queste europee (“Europei ma non tedeschi”), il segretario Messina ha sottolineato che  l’intento non è ovviamente quello di contestare il popolo tedesco, quanto la politica estera della cancelliera Merkel. “Non vogliamo un’Europa dove il paese più forte schiaccia quelli più deboli, ma un’Europa che tutela i cittadini e le piccole imprese”, ha spiegato Messina, sottolineando che Idv non ha accettato alleanze con altri partiti per superare semplicemente lo sbarramento del 4%: “non vogliamo semplicemente superare l’asticella – ha detto – ma andiamo alle elezioni con un programma serio per tutelare i cittadini e le imprese. Non ci importa di sottrarre voti agli altri partiti, ma ci rivolgiamo a quel 60% di italiani che non si sentono rappresentati dalla politica, suffragati dal buon lavoro del nostro europarlamentare Uggias, giudicato il migliore europarlamentare di questa legislatura”.

Nel programma che Idv propone, in primo piano c’è la tutela dei cittadini e delle piccole imprese di fronte allo strapotere delle banche. In quest’ottica la proposta di un “tasso di soglia di usura europeo” che non permetta alle banche dei singoli paesi di imporre interessi altissimi (in Italia si arriva ai 10-12% contro il 2% della Germania). Tra gli altri temi la legalità e la lotta alla mafia, ma anche quello dei trasporti per i quali, ha sottolineato Uggias, in Sardegna manca ancora una adeguata programmazione. “L’Europa – ha detto – ha in programma un percorso di autostrade del mare che inserisce tutte le grandi isole del Mediterraneo, compresa la Sardegna. Non perdiamo queste importanti occasioni: i percorsi ci sono e noi intendiamo proseguire”.

Maria Pia Zonca ha ricordato il suo impegno per la difesa dei diritti civili. “In Italia – ha spiegato – c’è una voragine legislativa che non ci permette di stare al passo con l’Europa, ma noi vogliamo un’Europa dove le pari opportunità siano una realtà e non soltanto un ufficio”. Sulla crisi economica e sulle grandi difficoltà di accesso al credito per le Pmi, uno dei grossi problemi che impediscono una ripartenza della Sardegna, è tornato infine il consigliere regionale Idv Michele Azara. “Queste elezioni – ha concluso – rappresentano una sfida in cui credo fermamente. Il nostro partito si sta presentando unito come una vera squadra e con un vero programma. Un programma pieno di sostanza e non di parole”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close