Italia

Siena Sequestro beni per Gianna Nannini Evasione fiscale di 4 milioni

gdfI militari della Guardia di Finanza di Milano hanno sequestrato la villa, le scuderie, i magazzini e l’autorimessa riducibili a Gianna Nannini. Il sequestro, avvenuto a  Siena, arriva a seguito di un’inchiesta che ipotizza un’evasione fiscale di circa quattro milioni.

Secondo l’accusa, riportata dal “Corriere della Sera, la Nannini avrebbe sottratto al fisco 3 milioni e 750mila euro interponendo tra la sua società milanese una società irlandese e un’altra olandese per non pagare in Italia le royalties di dischi e concerti, ma in Stati in cui la tassazione è più favorevole.

Una quota di questa evasione (126mila euro) sarebbe stata realizzata detraendo dalle dichiarazioni dei redditi costi “inerenti attività canora” e che invece (dopo che la Gdf ha sentito fornitori e operai), secondo l’accusa sarebbero serviti non per i palcoscenici dei concerti ma per arredi e decorazioni per il bosco di una casa che la Nannini possiede a Piacenza. Con parte della somma evasa, la cantante avrebbe comperato anche un appartamento nel quartiere londinese di South Kensington Secondo il quotidiano, la cantante ricorrerà a breve contro il sequestro. (fonte Ansa)


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close