EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Unione Bancaria – Uggias (Idv) “Con il voto di oggi un’economia meno germanocentrica, ma adesso avanti con limite all’usura bancaria e separazione tra banche finanziarie e banche di risparmio”

uggiasRiceviamo e pubblichiamo il comunicato dell’europarlamentare e segretario regionale IDV Giommaria Uggias relativo all’odierna approvazione dell’Unione bancaria da parte del Parlamento UE.

La nuova Unione bancaria costituirà una garanzia per i contribuenti europei, che non dovranno più sostenere i costi di eventuali future crisi bancarie: a pagare saranno gli stessi istituti di credito, i cui contributi andranno ad alimentare il fondo” – questo il primo commento del Capo Delegazione IDV al Parlamento Europeo, Giommaria Uggias, a margine del voto odierno.

La dotazione di 55 miliardi del Fondo di risoluzione non ci soddisfa pienamente; tuttavia, si ottiene finalmente di responsabilizzare coloro che sono stati i principali artefici della crisi che ha messo in ginocchio la nostra economia, e cioè le banche” – afferma Uggias.

Adesso – conclude l’eurodeputato sardo –  ci aspettiamo che l’Europa faccia i passi in avanti che abbiamo indicato anche noi di IDV per l’individuazione di una soglia di usura dei tassi applicati dalle banche ai prestiti erogati a cittadini e imprese, e che adotti adeguate misure per garantire una netta separazione tra le banche finanziarie e le banche di risparmio, nel superiore interesse dei cittadini europei“.

Ricordiamo che il Parlamento europeo riunito oggi a Strasburgo in seduta plenaria ha approvato il meccanismo di risoluzione bancaria e il fondo unico che completa l’Unione bancaria, frutto di un accordo interistituzionale tra Parlamento e Consiglio Ue raggiunto lo scorso 20 marzo e approvato a larghissima maggioranza dai deputati europei con 570 voti favorevoli.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com