Salute

Congresso: Veinland 2014 report

9 231Report del Congresso “Veinland 2014

 innovazione ed eccelleza in Flebologia” 

tenutosi nella magnifica isola di Albarella, 

presso il Centro Congressi dell’Hotel Capo Nord.

Un evento di importante valenza scientifica consolidato da una percepibile partecipazione oltre che interesse costruttivo:

Presidente del Congresso il Prof. Paolo Zamboni.

Non è mancata la presenza di Esperti provenienti da ogni parte del mondo, un’emozione che resterà indelebile nei miei ricordi più vivi.

Un confronto tanto partecipativo da soddisfare le mie aspettative di paziente quanto di presidente della CCSVI Campania Onlus.

Un evento organizzato nei minimi particolari, dall’accoglienza all’intera permanenza, frutto di un evidente lavoro di squadra; un armonioso rapporto lavorativo che contraddistingue il Team del Prof. Paolo Zamboni:

Uno scienziato stimato ma soprattutto un uomo ammirato e amato che ha fatto dei suoi collaboratori una grande famiglia.

Un notevole esempio di aggregazione di cui tutti, 

soprattutto le Associazioni interessate, 

dovrebbero far tesoro.

Andando al programma,  non si è parlato di CCSVI ma di Ritorno Venoso Cerebrale e Neurodegenerazione, aspetto della stessa Insufficienza Venosa Cronica Cerebro Spinale osservata in modo diverso da quello a cui noi tutti eravamo abituati.

Un approccio che sembra predisporre un varco più ampio di quello a cui credevamo di auspicare.

Una volta ho sentito dire che in medicina le scommesse si perdono facilmente; questo Congresso, a mio parere, ha dimostrato che la Ricerca oggettiva può elevare la conoscenza superando anche i limiti imposti dalla forza di gravità. E non posso che ritenermi soddisfatta di aver creduto nell’incessante lavoro del Prof. Paolo Zamboni e per questo ringrazio tutti gli Esperti che hanno deciso di seguirlo con criticità costruttiva ma soprattutto con impegno e dedizione all’evoluzione della scienza.

Una condizione evidentemente in crescita esponenziale che lascia le chiacchiere al tempo che, senza sosta, continua a smentirle in attesa di costanti ed importanti novità: Quali, saranno le pubblicazioni a testimoniarle, io posso solo dire che non tarderanno perché la Ricerca sta andando avanti a dispetto di chi continua a remar contro per interessi e protagonismi che vanno al di là del nostro diritto alla salute.

Invito pertanto tutti ad avere fiducia, continuando a sostenere quei professionisti che davvero lavorano incessantemente.

La CCSVI Campania Onlus, così com’è stato fin dalla sua costituzione, continuerà a dare il suo contributo nel piccolo delle proprie forze e per questo ringrazio tutti i Soci e gli Sponsor che ci danno la possibilità di esserci.

Video e altro su http://www.ccsvicampaniaonlus.it/ccsvi-campania/scheda-articolo.asp?id=90

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close