Economia

Dichirazione di Cristiano Sabino sull’artigianato sardo a Sassari e appuntamento con gli artigiani

Cristiano Sabino
Cristiano Sabino

Sugli artigiani sassaresi piove sul bagnato

Pochi giorni fa ho registrato uno dei nostri videopillola (http://www.youtube.com/watch?v=oMruCcZ7QUg&feature=youtu.be) proprio nella storica bottega artigiana di via Carlemelo “Alchimilla”. La spietata concorrenza della plastica e dell’usa e getta, la gente sparita dal centro città e convogliata nei grandi centri commerciali, l’impossibilità di tenere testa alle aperture festive degli stessi, le altissime tasse sia statali che comunali e l’assoluto vuoto istituzionale in termini di valorizzazione dell’artigianato, ha messo in grave difficoltà tutti gli artigiani sassaresi. Molti hanno chiuso i battenti, alcuni ostinatamente resistono come i proprietari di Alchimilla per difendere e tramandare il loro lavoro e la cultura artigiana.


Il furto e il tentativo di incendio subito dai proprietari di Alchimilla non è soltanto una disgrazia personale di due artigiani, ma anche e soprattutto un colpo per la nostra collettività.

Per fortuna la sfilacciata ed impoverita comunità sassarese dimostra di essere ancora solidale e coesa. Sui social network è partito un appello di raccolta fondi. Nella libreria Petali di Carta in via Carmelo, nel punto vendita M. & M. Interiors di Manuela Mura in via Usai e nella profumeria di Roberto Carta in largo Cavallotti sono stati allestiti centri di raccolta fondi per sostenere Gavino e Angela.

Come cittadini parteciperemo alla giusta gara di solidarietà. Ma questo è anche il momento di proporre un cambiamento reale. Continueremo in maniera ancora più decisa la nostra battaglia per il rilancio dell’artigianato sassarese. Senza gli artigiani Sassari sarà una città più brutta, più smemorata e più povera. Gli artigiani devono avere la possibilità di disporre di locali in comodato d’uso dove trasmettere il loro sapere ai giovani formandoli ed educandoli e devono rientrare in possesso del Padiglione dell’Artigianato che la Regione vuole adibire a freddo museo dell’oggetto. Il Comune deve promuovere i saperi artigiani attraverso un portale internet curato da giovani esperti di marketing e comunicazione per inserire pienamente l’artigianato artistico e di qualità nei percorsi turistici che collegano Sassari con tutto il Nord Sardegna.

Le piazze storiche della nostra città devono essere messe a disposizione degli artigiani, dei contadini, degli ambulanti e degli artisti per fare ritornare la nostra città ciò che era un tempo, un luogo vivo di scambi economici, culturali ed umani.

Cristiano Sabino

DOMANI INCONTRO CON GLI ARTIGIANI:

Sabato 10/5/2014 alle ore 12:30 il candidato sindaco del Fronte Indipendentista Unidu Cristiano Sabino incontrerà una delegazione di artigiani nella Vineria Tola in piazza Tola.

Verranno discusse le proposte del Fronte sulla rinascita dell’artigianato sardo nella nostra città.

Questo incontro si inserisce nel percorso di dialogo e partecipazione con lavoratori, associazioni, studenti, comitati e cittadini di ascolto e di verifica sulle proposte per una città davvero differente.

Tutti i cittadini interessati sono invitati a partecipare

Fronte Indipendentista Unidu Sassari per Cristiano Sabino Sindaco

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close