Italia

Dramma ad Acerra Operaia in cassa integrazione si uccide

carabinieri1Tragedia ad Acerra, nel Napoletano, dove una donna di 47 anni, Maria B., operaia in cassa integrazione del reparto logistico Fiat a Nola, si è uccisa nella propria abitazione. Il suicidio risale a martedì scorso, ma il cadavere è stato ritrovato solo ieri sera, dopo l’allarme dato da alcuni vicini, allertati dai cattivi odori che provenivano dall’appartamento.
Il corpo senza vita dell’operaia e’ stato trovato dai vigili del fuoco riversa sul letto nella sua abitazione del Rione Spiniello di Acerra, una mansarda al quarto piano. Secondo i primi accertamenti la donna è morta per le forti emorragie interne provocate da alcuni fendenti all’addome che si sarebbe inferta da sola.

Cassaintegrata da circa sei anni, secondo quanto raccontato da amici e colleghi, soffriva di crisi depressive.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close