EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Due giugno, festa della Repubblica, nessuno in vacanza?

download (85)“La riduzione del numero di Italiani che per il ponte del 2 giugno si concederà una vacanza, dimostra come la crisi economica sia tutt’altro che alle spalle e continui a far sentire i propri effetti sulle scelte delle famiglie”. Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi da Federalberghi secondo cui per il ponte si sposteranno 2,5 milioni di italiani in meno rispetto al 2011.

“I cittadini dirottano sempre più le proprie spese su beni strettamente indispensabili, tagliando i consumi accessori come viaggi e pernottamenti fuori casa”, spiega il Presidente del Codacons Carlo Rienzi. A pesare sulle scelte degli italiani c’è, secondo Rienzi, “la forte perdita del potere d’acquisto delle famiglie, calato dell’8,1% nell’ultimo biennio”.

Anche per l’estate il Codacons fa previsioni pessimistiche: “sicuramente è ancora presto per diffondere stime attendibili, ma il rischio concreto è che, rispetto agli ultimi anni, ci sia una ulteriore riduzione non solo nel numero di cittadini che andranno in vacanza, ma – conclude Rienzi – anche nel numero di giorni trascorsi in villeggiatura e nella spesa media procapite nel settore turistico”. (ADNK)

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION