Italia

Ikea: richiamo aziendale per serie Smila. Cavi potrebbero strangolare bambino?

IKEAAlcune lampade messe in commercio da Ikea  sarebbero pericolose, il colosso del  mobile low cost Ikea ha deciso di ritirare almeno quattro milioni di lampade per bambini considerate dalla casa svedese a “rischio strangolamento”.

L’annuncio viene dato nel sito americano dell’Ikea  e proprio sul sito che sarebbe reperibile  un avviso alle famiglie che hanno acquistato le tipiche lampade a muro per le camerette dei più piccoli, a porle immediatamente fuori dalla portata dei bambini e a restituirle.


Le lampada oggetto del richiamo aziendale, scrive Rainews  ,apparterrebbero alla  serie “Smila”.  I lumi, a forma di stella blu, cuore rosso, luna gialla o fiore rosa, sono tutti dotati di un lungo cavo che, se posto vicino al lettino, potrebbe mettere in pericolo la vita dei più piccoli, con rischio di strangolamento. Ikea invita tutti i clienti, che hanno fissato alla parete una lampada Ikea Smila, a verificare subito che la lampada stessa e il cavo siano fuori dalla portata dei bambini, il filo della lampada, vicino ad un lettino o ad un box, deve essere saldamente fissato alla parete, per impedire il pericolo di strangolamento per neonati e bambini.


Ikea invita i clienti a recarsi al reparto Cambi & Resi nei vari negozi o a contattare il Servizio Clienti al numero verde 800 92 46 46, dalle ore 9 alle 20, da lunedì al sabato, per ricevere gratuitamente un kit contenente un’etichetta con le avvertenze, le istruzioni di sicurezza e gli accessori autoadesivi per fissare il cavo della lampada alla parete. Ikea inoltre ricorda ai clienti che qualsiasi prodotto dotato di fili, come tende e veneziane, può rappresentare un pericolo di strangolamento. I cavi accessibili dovrebbero essere sempre tenuti fuori dalla portata dei bambini.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close