EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il ruolo della dieta nella sclerosi multipla

okladka13E’ stato pubblicato sulla rivista scientifica polacca Postępy Higieny i Medycyny Doświadczalnej (PHMD, Advances in Hygiene and Experimental Medicine) uno studio intitolato “Il ruolo della dieta nella sclerosi multipla“.

Secondo alcuni ricercatori della Medical University di Wroclaw (Polonia), la sclerosi multipla è una malattia demielinizzante del sistema nervoso centrale, si verifica più comunemente negli adulti tra i 20 e 40 anni di età. L’eziologia di questa malattia non è ancora nota, e uno dei fattori ambientali analizzati è il cibo. In questo studio, basato sulla letteratura, viene discusso l’impatto dell’assunzione di cibo sulla comparsa e sullo sviluppo della malattia. Questo studio ha dimostrato che i pazienti con sclerosi multipla rispetto alle persone sane mangiavano meno pane e cereali, pesce, alcune verdure e frutta. Mentre i pazienti consumavano spesso prodotti di origine animale, latte intero e dolci. E’ stata discussa anche la dieta di Swank, che suggerisce che della gravità dei sintomi della malattia può essere responsabile il cibo di origine animale, che è ricco di acidi grassi saturi. L’autore ha trovato che nei pazienti che rispettavano una dieta, dopo 34 anni di applicazione, il rischio di morte a causa della sclerosi multipla era tre volte inferiore rispetto a quelli che non avevano rispettato tutte le raccomandazioni dietetiche. Inoltre, la ricerca ha dimostrato una correlazione tra la carenza di omega-3, vitamina D, B12 , vitamine antiossidanti e acido folico nella dieta, e lo sviluppo e l’esacerbazione dei sintomi della sclerosi multipla. I risultati delle ricerche sulla relazione tra i fattori dietetici e la comparsa e lo sviluppo di questa malattia sono inconcludenti perché la necessità è maggiore di ciò che c’è in questo campo. Secondo gli autori i pazienti possono considerare l’utilizzo di una dieta o di integratori, se la farmacoterapia e gli altri metodi alternativi e complementari non portano agli effetti attesi.

Fonte: http://www.phmd.pl/abstracted.php?level=5&ICID=1095838

About the author

Alessandro Rasman, 49 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com