EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sanità 48 medici denunciati per truffa e peculato

ospedaleSono 83 i medici in tutta Italia segnalati dalla Finanza alla Corte dei Conti per aver arrecato un danno all’erario di circa 6 milioni di euro, violando le regole dell’attività intramoenia.  48 i medici denunciati i per truffa aggravata e peculato.

Le attività sanitarie intramoenia consentono ai dirigenti medici, che ricevono un emolumento per avere un rapporto di esclusiva con le Asl di appartenenza, di esercitare attività libero-professionale a pagamento al di fuori dell’orario di lavoro usufruendo dei macchinari e delle strutture sanitarie pubbliche previa autorizzazione dell’azienda sanitaria che, in cambio, percepisce una quota dei compensi corrisposti dagli utenti. In questi casi i medici avrebbero dovuto versare una quota dei propri compensi al sistema sanitario nazionale ma così non è stato.  I controlli del Nucleo Speciale della Finanza,  hanno individuato medici che hanno indebitamente percepito compensi in violazione del vincolo di esclusiva nei confronti della pubblica amministrazione. L attività ispettiva, svolta in 18 regioni e 65 province, ha permesso di segnalare alla Corte dei Conti i dirigenti medici che, percependo tale indennità, hanno assunto incarichi extraprofessionali non autorizzati in strutture private e di denunciare quelli che, invece, hanno truffato le Asl non dichiarando le attività svolte nelle strutture pubbliche e trattenendo le quote dei compensi spettanti al servizio sanitario nazionale.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com