Economia

Zola Predosa: Gazzolo alla presentazione del programma con Fiorini

20140511_14504240 mila euro stanziati dalla Regione per gli interventi a Ponte Ronca

Zola Predosa (Bologna). Ieri Stefano Fiorini on the road per presentare il programma in vari punti della città. Dal Centro Filippetti al Parco Campagna, dal Ponte Ronca al Centro Pertini.

Sull’urbanistica è stato molto chiaro, tra le altre cose, si potranno fare una serie di interventi come l’innalzamento della qualità pubblica  attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche, realizzazione della scuola nel comparto Zola Chiesa e una nuova scuola media inferiore a Riale e il rilancio delle frazioni (viabilità, parcheggi, piste ciclabili, piazza e luoghi di aggregazione).

Paola Gazzolo, Assessore Sicurezza territoriale e protezione civile della Regione Emilia Romagna ha raggiunto a Ponte Ronca Fiorini facendogli un grande augurio per le elezioni e ha voluto toccare con mano le case alluvionate facendo un sopralluogo all’interno delle stesse con Fiorini. “L’evento eccezionale  di Ponte Ronca non deve succedere più, – ha dichiarato Gazzolo – è un punto fondamentale su cui stiamo lavorando con l’amministrazione per capire le varie ipotesi di intervento. Sono state messe a disposizione delle risorse economiche per questi fenomeni, anche perché siamo una delle regioni a più alto rischio idrogeologico.  La regione metterà risorse importanti anche proprie per gli interventi  di messa in sicurezza del territorio. Sono già a lavoro i servizi insieme all’amministrazione per trovare una soluzione adeguata. Stiamo preparando dei piani di emergenza più aggiornati rispetto agli ultimi eventi. Se necessario cambieremo le norme. Passo passo stiamo cercando di ottenere anche delle risposte dal Governo e aiuti concreti. Il mio impegno è di ritornare qui al più presto per illustrare un piano di azione risolutivo della questione alluvione. Sono contenta di stare qui perché nessuno si senta solo in questa tragica vicenda” .

“Ho scritto una lettera ad Hera ed a Enel – ha dichiarato Stefano Fiorini –  chiedendo di non addebitare ulteriori spese di acqua e di energia elettrica alle famiglie alluvionate. Inoltre, faremo una delibera di giunta che permetterà di rimborsare le spese di spurgo e bonifica delle abitazioni alluvionate. Terza cosa,  la regione ha stanziato 40 mila euro per la messa in sicurezza della Ghironda e con il servizio tecnico  stiamo progettando un intervento importante che sia risolutore. Da sempre abbiamo agito per rendere sicuro questo territorio, infatti, tra gli altri interventi anche qui a Ponte Ronca, voglio ricordare la risagomatura del Minganti, abbiamo fatto rifare alle ferrovie tutto il passaggio sotto il Minganti e non a caso lì non abbiamo avuto dei problemi. Sarà massimo il nostro impegno per intervenire su la Ghironda” .

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy