Editoriali

Como Classica, Concerto e Cena in Tenuta de L’Annunziata – 1 luglio ore 20

Alogna 1Uggiate Trevano, Tenuta de l’Annunziata, Martedì 1 luglio, ore 20

La rassegna “Musica d’Estate”, organizzata da Como Classica, si concluderà martedì 1 luglio con il secondo e ultimo “Concerto e cena in Tenuta”: a partire dalle 20, immersi nel verde della Tenuta de l’Annunziata di Uggiate Trevano (CO), sarà possibile ascoltare musica classica gustando piatti raffinati e genuini al tempo stesso.

Durante il concerto, il duo arpa e violino composto da Motoko Tanaka e Davide Alogna si esibirà in un ampio programma che abbraccia diverse epoche e diversi stili, dalle famose arie d’Opere ai virtuosismi di Sarasate. Saranno infatti eseguite la Melodia di Christoph Willibald Gluck; la Sonata in Sol minore “Didone Abbandonata” di Giuseppe Tartini; “Lascia ch’io pianga” dal Rinaldo di Georg Friedrich Händel; la Sonata per violino e arpa di Gaetano Donizetti; i Due preludi romantici di Marcel Tournier; la “Ballade” per arpa sola in La minore di Alphonse Hasselmans; la Sonata n.3 “Ballade” per violino solo di Eugene Ysaye; la “Méditation” da Thaïs di Jules Massenet e, infine, le “Zigeunerweisen(arie zigane)di Pablo de Sarasate.


Al termine del concerto si terrà la cena presso la Tenuta.

 

Per partecipare è necessario prenotarsi chiamando il numero 031.949172 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica info@tenutadelannunziata.it.

Il biglietto d’ingresso ha un costo di 35 euro a persona ed è comprensivo di concerto e cena.

Programma:

Christoph Willibald Gluck       Melodia

Giuseppe Tartini                     Sonata in Sol minore “Didone Abbandonata”

Georg Friedrich Händel         “Lascia ch’io pianga”, da Rinaldo
Gaetano Donizetti                  Sonata per violino e arpa

Marcel Tournier                     Due preludi romantici

Alphonse Hasselmans           “Ballade” per arpa sola in La minore

Eugene Ysaye                                   Sonata n.3 “Ballade” per violino solo

Jules Massenet                      “Méditation” da Thaïs

Pablo de Sarasate                 “Zigeunerweisen”

DAVIDE ALOGNA, violino

Inizia lo studio del pianoforte e del violino fin da piccolo e si diploma giovanissimo, con il massimo dei voti in entrambi gli strumenti, al Conservatorio “G. Verdi” di Como. Sempre con il massimo dei voti consegue il Biennio di Secondo Livello in violino solista presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara e si perfeziona poi con i più importanti violinisti contemporanei.

Nella sua carriera ha tenuto più di 500 concerti sia da solista con orchestra, sia in duo. Dal 2002 al 2004 è stato primo violino di spalla dell’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole, premiata con il Premio “Abbiati”.

Ha suonato da solista con molte orchestre prestigiose tra cui l’Orchestra Tchaikovsky (Russia), la Filarmonica di Kiev (Ucraina), la Kaliz Philarmonic Orchestra (Polonia), l’Orchestra del Mediterraneo (Francia), la Filarmonica di Ploiesti e quella di Bacau (Romania), l’Orchestra Filarmonica Italiana, la Sinfonica di Sanremo e l’Orchestra 1813 del Teatro Sociale di Como, con i concerti per violino di Vivaldi, Haydn, Mozart, Beethoven, Bruch, Mendelssohn, Brahms, Katchaturian.

Nel 2009 ha vinto a Parigi il “Prix d’interpretation musicale” indetto dalla “Citè Universitaire de Paris” e dall’INAEM (Istituto Nazionale delle Arti e della Musica di Spagna), e nel 2010 gli è stato conferito dal Comune di Milano il “Premio all’eccellenza nella Musica 2010”.

Il 2014 ha visto due debutti importanti per Davide Alogna: si è esibito da solista in Messico con il concerto di Mendelssohn op.64 con l’Orchestra di Stato del Messico (OSEM), sotto la direzione del Maestro Chung, ed è stato protagonista alla prestigiosa Philarmonie di Berlino con il doppio concerto di Bach in duo con la violinista coreana Sanghee Cheong.

Ha all’attivo cinque CD da solista, registrati per le più prestigiose etichette discografiche. Per lungo tempo gli è stato affidato uno Stradivari del 1717, con il quale ha tenuto una tournée negli Stati Uniti, un concerto in diretta Rai per Telethon dall’Auditorium di Chiavari e un concerto per il Consiglio dei Ministri.

MOTOKO TANAKA, arpa

Motoko Tanaka è di origine giapponese e ha studiato arpa all’Università delle Arti di Tokio. Ha tenuto numerosi concerti e spettacoli in Giappone e all’estero, che includono concerti solo, in duo di arpa, duo di flauto e arpa, trio di arpa-flauto-viola e duo di violino e arpa in Giappone e quintetto di arpa-violino-violoncello-flauto-viola in Italia.

Con l’orchestra Filarmonica di Nagoya ha suonato assieme all’Orchestra Filarmonica di Vienna nel 2004, durante una loro tournée in Giappone condotta dal maestro Yutaka Sado, e con l’Orchestra Filarmonica di Israele, diretta dal maestro Zubin Mehta, durante la tournée in Giappone nel 2010. Ha partecipato alla colonna sonora del film “Ran” del famoso regista Akira Kurosawa e ha fatto diversi arrangiamenti musicali per arpa.

Suona come prima arpa con varie orchestre, come l’Orchestra Metropolitana di Tokio, l’Orchestra Filarmonica di Nagoya e l’Orchestra Sinfonica di Sapporo.

TENUTA DE L’ANNUNZIATA – Uggiate Trevano (CO)

Tenuta de l’Annunziata a Uggiate Trevano (CO), immersa in tredici ettari di castagneto secolare nel verde delle colline che circondano il lago di Como e si innalzano verso il confine svizzero, è un luogo all’insegna di relais, gourmet, wellness. È un angolo di pace e tranquillità, ricco di storia e di nuove opportunità: il rifugio ideale per chi cerca il piacere di riprendersi il proprio tempo.

Buona cucina – con alimenti sani, a chilometro zero, coltivati in loco – percorsi all’insegna del benessere all’interno della Beauty Farm e una posizione strategica nel nord della Lombardia la rendono il luogo ideale per percorsi tra benessere, storia e moda.

Per informazioni e prenotazioni:

Tenuta de l’Annunziata

info@tenutadelannunziata.it

tel. 031/949352

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close