Editoriali

La band Le Strade è pronta per un nuovo singolo?

IMG_0269Dopo il clamore suscitato dal loro primo ep “IN FUGA VERSO IL CONFINE” e il singolo “COME UN LASER” che li ha portati ad essere notati in tutta la penisola italiana con una serie di recensioni che l’hanno etichettata come next big thing italiana e una serie di concerti che hanno fatto conoscere e apprezzare la band al pubblico, LE STRADE hanno iniziato a lavorare al loro secondo ep che anticiperà l’uscita del primo album ufficiale.

Da quanto rilasciato dalla band entro la fine del 2014 uscirà un singolo, di cui ancora poco si sa, che anticiperà l’uscita dell’ep probabilmente negli store dagli inizi del 2015.
Non resta che aspettare la fine dell’anno, intanto la band ci ha lasciato così, qui alcune citazioni al loro lavoro:

E’ un sound graffiante, che trabocca groove. Quel sound che pulsa energia musicale da ogni strumento. Quel sound che, in qualche ipotetico gergo giovanile, SPACCA.Questo è Rock, signore e signori.
E sentiamoci liberi di poter urlare dalla finestra che Le Strade sono una band nostrana. Finalmente.
(BULLET – LAPUNKINA)

Ascoltate la loro musica. Sarete fieri di essere stati tra i primi ad apprezzare quella che si configura come una delle più promettenti next big thing del nostro panorama. (JOYELLO – FARDROCK)

“In fuga verso il confine EP” si rivela disco di grande spessore e intensità e proietta di diritto il gruppo bolognese fra le più interessanti promesse del rock italiano. (MAURIZIO GALASSO – DISTORSIONI)

Le Strade:di cose da dire ne hanno molte,statene certi…..e lo fanno con schiettezza, anche a costo di farvi male.
Siete avvertiti:ma una volta entrati dentro, non potrete più uscirne…… (FRANCESCO LENZI – AUDIOFOLLIA)

Ciò che conta è che il gruppo ha energia e, soprattutto, belle idee e originali. Se continueranno così, l’Italia avrà trovato – non si sa se meritandola o meno – una nuova band, che darà gioie e lustro a tutto il suo panorama musicale alternativo. (PIERPAOLO DE FLEGO – BANDWALL)

Duri… schietti… sinceri… quest’è l’opinione del pubblico e della critica e quest’è anche la mia. In un mondo dove prevale quello che sei esteriormente c’è bisogno di musica che riporti alla genuinità e se lo si fa con stile (ed un po’ di rock) meglio ancora! Il sound si adatta come fosse un guanto a ciò che si racconta, e se non fosse per i testi in italiano Le Strade si mescolerebbero perfettamente ai migliori gruppi stranieri che continuano a sbarcare sulla penisola.
(NANA ARIMA – BOLOGNALTERNATIVA)

E’ un gruppo che vuole spaccare e ci riesce: con la sua verve musicale, con i riff aggressivi di chitarra, con le liriche, con la voce ben scandita al momento giusto per non lasciarti sfuggire nessuna parola. Vogliono comunicare con questa generazione rotta, stufa e consumata. Belle anche le contaminazioni musicali che ogni tanto si insinuano improvvisamente durante le tracks!
Insomma non è un caso che siano considerati la futura next big thing del panorama italiano.
Non ve li potete assolutamente perdere! (NEMESI – RADIOINTERSTELLA)

Una band energica e travolgente, un frontman, Alessandro Brancati, scatenato più che mai. Una disinvoltura sul palco che ci sia aspetta solo dagli artisti più navigati e che invece troviamo con piacere in questi ragazzi. (FRANCESCA LETTIERI – GENGISKUNK)
LE STRADE:
Alessandro Brancati – VOCE E CANZONI
Davide Baldazzi – CHITARRE E SECONDE VOCI
Gigi Fanini – BASSO
Alessandro Soggiu – BATTERIA E PERCUSSIONI
link utili:
Facebook
■http://www.facebook.com/lestrademusic/info
Come Un Laser Video:
■http://www.youtube.com/watch?v=VYr-ZIDFvIg
In Fuga Verso Il Confine
■http://www.youtube.com/watch?v=iw3hN7g3l1U
Youtube
■http://www.youtube.com/lstdchannel

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy