Salute

La stanchezza cronica è il sintomo dell’insufficienza venosa associata alla sclerosi multipla? Uno studio pilota longitudinale

34La stanchezza cronica (CF) colpisce gravemente i pazienti con sclerosi multipla (SM), ma la sua patogenesi rimane sfuggente e l’efficacia dei trattamenti disponibili è modesta. Abbiamo voluto valutare l’effetto sulla CF della dilatazione palloncino delle lesioni stenosanti che interessano le principali vene extracraniche che rappresentano l’insufficienza venosa cronica cerebrospinale (CCSVI), una condizione fortemente associata alla SM.

Trentuno pazienti consecutivi con SM (16 uomini, età 46,2 + / -9,4 anni) con associata CCSVI e CF sono stati sottoposti a procedura endovascolare. La stanchezza è stata valutata utilizzando la scala di gravità della fatica (FSS) e la scala modificata dell’impatto della fatica (MFIS) al basale (T0) e uno (T1), sei (T6) e dodici (T12) mesi dopo la procedura. Nei pazienti ambulatoriali (N = 28), la mobilità è stata valutata utilizzando il test del cammino in sei minuti a T0 e T1.

I risultati e i punteggi della MFIS sono sensibilmente migliorati rispetto dei valori preoperatori, e il trend positivo si è mantenuto ad un anno (FSS: T0 = 5,1 + / -1,0 a T12 = 3,5 + / -1.8, p <0,001; punteggio totale MFIS: T0 = 34.9 + / -14.8 a T12 = 22.5 + / -13.7, p <0,001; sottoscala fisica MFIS: T0 = 21.2 + / -8.0 a T12 = 13,5 + / -9,7 P <0,001; sottoscala cognitiva MFIS: T0 = 9.2 + / -9.5 a T12 = 6.0 + / -6.3, p = 0.03; sottoscala psicosociale MFIS: T0 = 4.5 + / -2.1 a T12 = 2.5 + / -2.1, p <0.001). il cammino dei 6 minuti (6MWD) al T1 è migliorato significativamente (332 + /-190m a 378 + /-200m, P = 0,0002). Inoltre, è stata trovata una correlazione inversa tra il 6MWD e le variazioni della sottoscala fisica MFIS nel sottogruppo di pazienti (N = 8) senza disabilità motoria degli arti inferiori (r = -0.74, P = 0.035).

Il ristabilimento di ritorno cerebrale venoso ha ridotto drasticamente la percezione di CF in un gruppo di pazienti con SM con associata CCSVI, suggerendo che la CF è probabilmente il sintomo della CCSVI.

Int Angiol. 2010 Apr;29(2):176-82. (Malagoni AM, Galeotti R, Menegatti E, Manfredini F, Basaglia N, Salvi F, Zamboni P.)

Fonti:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20351673

http://www.minervamedica.it/it/riviste/international-angiology/articolo.php?cod=R34Y2010N02A0176

Tag

Alessandro Rasman

Alessandro Rasman, 49 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close