Italia

Napoli: riunione rappresentanti poliziotti. Coisp: sagome poliziotto pugnalato

Coisp Sagome PoliziottiRIUNIONE CON I RAPPRESENTANTI DEI POLIZIOTTI
I VERTICI DELLA QUESTURA ASSENTI PER EVITARE IL
CONFRONTO CON LE SAGOME DEI POLIZIOTTI DEL COISP

Per la mattinata odierna, la Questura di Napoli aveva convocato i rappresentanti di tutte le  Organizzazioni Sindacali di categoria, per una concertazione in merito ad orari in deroga a quelli  stabiliti dall’Accordo Nazionale Quadro .
Da tempo, i vertici dell’Amministrazione della Polizia di Stato Partenopea, hanno ritenuto di adottare  una condotta preclusiva al confronto sindacale ed un comportamento di chiusura nei confronti delle  organizzazioni sindacali, nonostante i vani tentativi di apertura di queste ultime .
Per tali motivi, questa mattina, i rappresentanti della Segreteria Provinciale di Napoli  dell’Organizzazione Sindacale Coisp, si sono presentati alla riunione muniti delle famose “sagome”  che rappresentano il poliziotto “pugnalato” alle spalle. Tale “protesta” era già stata comunicata alla  Questura di Napoli in sede di una precedente convocazione dove, all’ennesimo comportamento
lesivo della concertazione sindacale, era stato proclamato lo stato di agitazione della sigla sindacale  Coisp. Sconcertante il comportamento tenuto dai vertici della Questura. Senza alcuna comunicazione  Ufficiale NON si sono presentati alla riunione lasciando increduli i 24 rappresentanti sindacali  convocati dalla medesima Amministrazione della Polizia di Stato.
“L’assenza della Parte Pubblica in un tavolo di concertazione senza alcuna motivazione ‘Ufficiale’  oltre che segno di non rispetto nei confronti della parte sociale presente, mina il buon andamento del   governo della Pubblica Amministrazione.” Questo il primo commento del Segretario Generale  Regionale Giuseppe Raimondi presente alla riunione, aggiungendo che l’assenza odierna ha
dimostrato ancora una volta, senza tra l’altro che ve ne fosse bisogno, la considerazione marginale  dei principali strumenti di autoregolamentazione per i rapporti di lavoro e per le relazioni sindacali  della Questura di Napoli.”
A smorzare i toni, le parole del Segretario Provinciale di Napoli Giulio Catuogno: “Il Coisp adotterà  tutte le forme di protesta che riterrà necessarie al fine di tutelare i diritti sindacali. Nonostante il  comportamento inqualificabile a livello delle relazioni sindacali tenuto questa mattina dai vertici della  Questura di Napoli , siamo comunque pronti in ogni momento a riallacciare i rapporti di confronto per  il bene e per i diritti dei poliziotti che rappresento” .

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close