Italia

Pensione scuola: Quota 96 e Classe 52, dopo Europee. Silenzio del Governo?

Pensione scuola, presidio lunedì 24 a Montecitorio. Quota 96 e Classe 52 contro Renzi?Giugno è iniziato i lavoratori della scuola attendono ancora. Classe 52 e Quota 96 sono in stand by da anni ormai e manco il Governo Renzi sembra deciso a dar loro una mano Infatti se da un lato il presidente della Commissione Lavoro, Cesare Damiano, continua a richiamare il Governo per una decisione, niente si sente da parte del Primo Ministro Renzi, che invece si era dichiarato molto attento alle problematiche della scuola, tanto meno il ministro Giannini dice o fa qualcosa. Le elezioni Europee sono passate da una settimana e tutto è fermo. . Ad ogni modo il tempo passa e il  15 giugno si avvicina.


Cesare Damiano ha dichiarato precedentemente che : ‘E’ da tempo che insistiamo sul rischio dello scoppio di una questione previdenziale […] Non è più rinviabile il tema della quota 96 degli insegnanti, un errore marchiano del Governo Monti che impedisce a 4mila lavoratori del settore di poter andare in pensione’.

Intanto si hanno ancora 13 giorni per reperire le risorse economiche necessarie a mandare i docenti ed il personale Ata in pensione. cosa succederà?  Intanto la scorsa settimana, Giancarlo Galan, presidente della VII Commissione della Camera dei Deputati (Cultura, scienza ed istruzione), ha depositato una proposta di legge  tesa ad indicare la copertura economica alternativa e non coincidente con aumento delle imposte. 

Sarà necessario che i Quota 96 si rivolgano alla corte europea?


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close