Italia

Racket sul caffè tra Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa, Toscana ed Emilia Romagna

images (97)Racket sul caffè? Così sembra. Tra  Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa, Toscana ed Emilia Romagna, sono stati sequestrati dal Gico della Guardia di Finanza di Firenze e dalla Squadra Mobile della Questura di Caserta dei beni intestati ad un gruppo di «prestanome», parenti di Sigismondo Di Puorto, 42 anni.

Ci sarebbe indagati altri 11 individui Il Mattino segnala che  Le misure cautelari in carcere riguardano Salvatore e Antonio Di Puorto, Luigi Di Sarno, Raffaele Alfiero e Benedetto Ricciardi. Il gip di Napoli ha invece disposto gli arresti domiciliari per Ugo Di Puorto, Andrea Diana, Irene D’Errico, Angelo Ardente, Nicola Elmo e Mario Casella.

Il gruppo criminale sarebbe stato addirittura interessato alla distribuzione di un marchio di caffè” nelle province di Napoli e Caserta

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close