Scienze e Tecnologia

Rischio Airbag Toyota La casa automobilistica giapponese richiama 2,27 milioni di veicoli in tutto il mondo

7153-anteprima-richiamo-toyota-airbagI modelli interessati dal richiamo sono Corolla e Yaris berlina.Un portavoce del gruppo automobilistico leader mondiale ha spiegato all’AFP che il gonfiatore l’airbag di una ventina di modelli potrebbe essere difettoso e, nei casi peggiori, bruciare.

La Toyota ha richiamato centinaia di migliaia di auto in officina. Ciò, secondo quanto comunicato giovedì dalla casa automobilistica nipponica, è dipeso da problemi connessi al sistema dell’aria condizionata, che potrebbe innescare gli  airbag, in alcuni casi.Interessati dal richiamo sono stati un totale di 2,27 milioni di veicoli – la maggior parte dei quali negli Stati Uniti. Ad ottobre per lo stesso problema erano state richiamte nei soli USA 803.000 vetture dei modelli della serie Camry e Avalon e Venza immatricolati negli anni 2012 e 2013. Nelle autovetture, come specificato ci sono stati problemi con l’aria condizionata.  La condensa dei condizionatori d’aria potrebbe fuoriuscire e causare un corto circuito nell’elettronica degli airbag.  Come risultato, gli airbag potrebbero essere disabilitati o involontariamente innescati in singoli casi.  Inoltre, il servosterzo potrebbe essere disabilitato se certe linee di dati venissero danneggiate.Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti” invita coloro che ne possiedo una a prestare la massima attenzione e a rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari del colosso giapponese dell’auto.

Lecce, 11 giugno 2014                                                                                                                                                                                            

                                                                                                                                                                                        Giovanni D’AGATA


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close