EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sabato una regione in festa con “Marche in blu” programma

Aquiloni&mareSabato tantissimi eventi in contemporanea, dal mattino fino all’alba, per celebrare le 17 Bandiere Blu

Spacca: “Un’iniziativa per valorizzare in modo continuativo, anno dopo anno, la straordinaria offerta turistica del cluster Le Marche in blu”

 

Tutta la costa è pronta ad accendersi con “Marche in blu”, ricchissimo cartellone di iniziative in programma sabato 21 giugno, dal mattino fino all’alba, per festeggiare le 17 Bandiere Blu della regione. Sport, enogastronomia, musica, cultura ambientale: il litorale si metterà in vetrina con tantissime proposte per celebrare la qualità del suo mare.


“Questa festa – dice il presidente della Regione Marche e assessore al Turismo, Gian Mario Spacca – promossa dalla Regione e progettata insieme alle Bandiere Blu, vuole valorizzare in modo continuativo, anno dopo anno, la straordinaria offerta turistica del cluster Le Marche in blu. E’ un modo coinvolgente e coordinato per promuovere le vacanze al mare, destinate a vari target di turisti: famiglie con bambini, giovani, amanti dello sport e della buona cucina, turisti alla ricerca di esperienze vere in luoghi incontaminati. La bellezza del paesaggio, la valorizzazione dell’ambiente, l’elevato livello dell’offerta, la varietà delle spiagge e soprattutto la qualità del nostro mare riconosciuta dalle Bandiere Blu che pongono le Marche al top in Italia, saranno raccontati attraverso questo importante evento”.

 

Protagonisti i Comuni che nel 2014 hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento: nella Provincia di Pesaro Urbino, Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo-Marotta; nella provincia di Ancona, Senigallia, Ancona-Portonovo, Sirolo e Numana; nella Provincia di Macerata, Potenza Picena-Porto Potenza Picena e Civitanova Marche; nella Provincia di Fermo, Porto Sant’Elpidio, Fermo-Lido, Porto San Giorgio e Pedaso; nella provincia di Ascoli Piceno, Cupra Marittima, Grottammare e San Benedetto del Tronto.

Per il secondo anno i campioni dell’ ‘accoglienza in blu’ uniscono le forze, una formula che si consolida: “Questa iniziativa dimostra che fare sistema è la carta vincente per far crescere il nostro turismo – commenta Rossana Biagioni, assessore alla crescita e tutela delle persone e della famiglia del Comune di Gabicce, capofila dell’iniziativa -; le amministrazioni comunali, con il supporto della Regione, stanno puntando ad una programmazione integrata, che consenta di ottimizzare le risorse e di essere più efficaci nella proposta, sia a livello nazionale che internazionale. È questo lo spirito che ha animato anche la recente costituzione dell’associazione Riviera in blu, che riunisce i Comuni insigniti del prestigioso riconoscimento”.

Davvero allettante la proposta di Marche in blu, che spazia dalle escursioni per scoprire scenari mozzafiato alle degustazioni di prelibatezze dell’Adriatico, dallo spettacolo degli aquiloni acrobatici alle uscite in mare all’alba. Per i più sportivi ci saranno prove subacquee, regate veliche, escursioni in canoa e passeggiate in stand up paddling, il nuovo sport acquatico che sta spopolando nelle località balneari. I buongustai potranno scegliere tra aperitivi in blu, sagre e cene a tema. Le famiglie e i bambini troveranno attività di animazione, letture, spettacoli e rappresentazioni, laboratori del gusto, esibizioni e laboratori di aquiloni acrobatici. E poi tanta musica, mercatini, mostre fotografiche e attività di sostenibilità ambientale. I nottambuli non resteranno delusi: tante le iniziative che si prolungheranno fino a tardi, per arrivare all’alba e godersi il primo sole, tra uscite in barca e lezioni di yoga.

 

Tutti gli appuntamenti sono consultabili sul web al sito eventi.turismo.marche.it; social network di Marche Tourism con l’hasthag #marcheinblu; numero verde 800 222111; e-mail: numeroverde.turismo@regione.marche.it.

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com