Editoriali

Stintino, Giuseppino Denegri è il priore di San Pietro

Il nuovo priore Giuseppino Denegri
Il nuovo priore Giuseppino Denegri

Domenica messa sul lungomare e poi in chiesa il passaggio della bandiera. Successo in serata per la sagra del pescatore

STINTINO 30 giugno 2014 – E’ Giuseppino Denegri il nuovo priore di San Pietro, patrono dei pescatori. Il passaggio della bandiera dal priore uscente, Agostino Schiaffino, è avvenuto domenica sera (29 giugno) nella chiesa parrocchiale dell’Immacolata Concezione, davanti ai tanti fedeli che hanno voluto essere presenti alla cerimonia.

 

Molto suggestiva la celebrazione eucaristica che si è svolta sul lungomare, ai piedi della statua di San Pietro. Davanti all’altare, allestito nell’area del faro, si sono ritrovati i fedeli, il sindaco di Stintino Antonio Diana, i membri della Confraternita della Beata Vergine della Difesa, il priore uscente con la bandiera del santo e gli altri priori stintinesi: Corpus Domini, San Silverio, Sant’Isidoro, San Lorenzo e San Nicola.

Dopo la messa celebrata da don Andrea Piras, la processione dei fedeli ha fatto tappa nella chiesa di via Sassari dove, tra gli applausi di stintinesi e di numerosi turisti, è avvenuto il passaggio della bandiera.

La cerimonia si è conclusa nella sede della Confraternita con un rinfresco, offerto da Agostino Schiaffino per salutare i concittadini.

 

Nella piazza dei 45, invece, successo per la sagra del pescatore che, anche quest’anno ha richiamato un pubblico numeroso. L’appuntamento, organizzato dalla Pro loco stintinese con il patrocinio dell’amministrazione comunale in concomitanza con la festa del patrono dei pescatori, ha visto i volontari dell’associazione distribuire 460 porzioni con orate della peschiera di Stintino cucinate alla brace, un panino, un bicchiere di vino bianco e uno di mirto. Tanto pubblico anche agli stand allestiti sulla piazza. La serata è stata animata da musica e balli latino americani e liscio.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close