EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Truffa ai frati del Santuario di San Francesco di Paola Arrestato Massimo Cedolia

soldiUn consulente finanziario Massimo Cedolia, di 45 anni, è stato arrestato dai carabinieri e dalla guardia di finanza di Cosenza con l’accusa di truffa ai danni dei frati del Santuario di San Francesco di Paola.

Secondo le indagini l’uomo, senza alcuna autorizzazione da parte dei religiosi, avrebbe utilizzato le offerte dei fedeli che gli erano state affidate, quasi un milione e mezzo di euro, per investimenti in Borsa e per disporre bonifici in favore di suoi parenti. Cedolia dovrà rispondere di truffa aggravata, falsità in scrittura privata aggravata in concorso, favoreggiamento reale aggravato in concorso ed esercizio abusivo della professione di promotore finanziario.

Le indagini erano iniziate nell’agosto 2013 dopo una denuncia-querela presentata dall’economo del santuario di San Francesco di Paola, che aveva riscontrato consistenti ammanchi dal Fondo patrimoniale strutturato tramite raccolta delle offerte elargite dai fedeli.

Il consulente finanziario, avrebbe messo in atto una sistematica e dissennata attività di trading online (compravendita di titoli azionari quotati in borsa) ad altissimo rischio, celando la vera natura e il rischio degli investimenti effettuati ai titolari del conto ed avrebbe messo in atto una molteplicità di bonifici in favore di persone, a lui legate anche da vincoli di parentela, che poi provvedevano a “girare” il denaro, direttamente o tramite l’interposizione di ulteriori conti correnti bancari e postali, allo stesso Cedolia e che, per questa ragione, sono indagate per il reato di riciclaggio.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com