Italia

Camorra 17 fermi clan Moccia tra Napoli, Afragola e Casalnuovo

carabinieri1Blitz dei Carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna (Napoli) e della Squadra Mobile della Questura di Napoli con 17 provvedimenti di fermo eseguiti tra Napoli, Afragola e Casalnuovo. I mandati emessi dalla Dda di Napoli, riguardano persone appartenenti ad un gruppo criminale riconducibile al clan Moccia. Dovranno rispondere di associazione di tipo mafioso, porto abusivo di arma da fuoco ed estorsione, aggravati dalle finalità mafiose.

Secondo le indagini il gruppo si stava estendendo dal rione Salicelle di Afragola, a Casoria, Caivano, Crispano e Cardito, dopo una scissione che ha causato un conflitto interno al gruppo anche con alcuni omicidi.

Sono stati accertati i ruoli ricoperti da ciascuno degli indagati ed in particolare del vertice operativo del sodalizio, costituito da Nicola Luongo, il primo a prendere il comando, e poi da Mariano Salvato, entrambi arrestati oggi. Il gruppo era attivo prevalentemente nella commissione di estorsioni ed atti intimidatori ai danni di attività commerciali, quali imprese di onoranze funebri e servizi di vigilanza privata, nonché nella gestione del traffico di sostanze stupefacenti e di tabacchi.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close