Italia

Cardito: Rapinatore ucciso accidentalmente da un carabiniere

carabinieri1Un rapinatore, Antonio Mannalà, 27 anni, residente ad Afragola, è stato colpito da un proiettile sparato accidentalmente da un carabiniere, dopo una rapina.

E’ successo la notte scorsa a Cardito (Napoli), ieri notte.A quanto si apprende due fidanzati 20enni, fermi a bordo di una Renault Clio in via Raffaele Viviani a Casalnuovo sono stati aggrediti da tre persone. Uno dei tre, armato di pistola, ha puntato l’arma in faccia alla ragazza, mentre prima di derubarli, qualcuno del gruppo l’avrebbe anche palpeggiata. Una volta che i tre si sono allontanati a bordo dell’auto la coppia ha contattato i Carabinieri, così una pattuglia ha intercettato e bloccato la Clio rubata in corso Italia a Cardito. Mentre i malviventi si davano alla fuga a piedi, un carabiniere, è riuscito a costringere a fermarsi Antonio Mannalà e gli ha intimato di sdraiarsi faccia a terra per ammanettarlo. Nel momento in cui il militare si avvicinava è partito accidentalmente un colpo di pistola che ha ferito mortalmente Mandalà.

Un secondo rapinatore, Domenico Gallo, 25 anni è stato arrestato, mentre il terzo è riuscito a fuggire.

Sulla vicenda la Procura Napoli Nord ha aperto un fascicolo


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close