EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Da cosa dipende la cellulite?

celluliteLa cellulite dipende anche da cosa mangio?

La cellulite, che colpisce prevalentemente le donne di carnagione bianca, è una malattia della pelle che consiste in una alterazione degli adipociti (cellule lipidiche) in cui si verifica un accumulo abnorme di grasso e di acqua, compromettendo la funzionalità della pelle che peraltro assume una forma esteticamente poco gradevole. Il meccanismo che provoca la cellulite è essenzialmente legato a un rallentamento del flusso sanguigno nei piccoli vasi sottocutanei e la conseguente ritenzione dei liquidi fisiologici. Le cause possono essere di carattere genetico, ma sono associate agli ormoni estrogeni che nelle diverse situazioni fisiologiche femminili possono raggiungere concentrazioni elevate e contribuiscono a rallentare il circolo sanguigno della cute. Altre causa sembrano essere abiti e scarpe stretti, una alimentazione ricca di calorie e lo scarso movimento fisico.

L’alimentazione può esercitare un ruolo importante nella prevenzione e, parzialmente, nella terapia della cellulite. E’ importante ridurre i grassi, gli zuccheri e l’alcol che sono i maggiori apportatori di calorie e incrementare il consumo di frutta e di verdura. Altrettanto importante è l’assunzione di acqua oligominerale che dovrebbe essere di circa 1,5 litri al giorno.

Fondamentale è infine la riduzione drastica del sale (cloruro di sodio) che come è noto, favorisce la ritenzione idrica. A tale proposito non bisogna pensare solo a quello che aggiungiamo per dare sapore al nostro cibo, ma anche e soprattutto a quello presente in molti alimenti (pane, dolci, salumi, ecc.) e che deve essere indicato nelle etichette.

Autore: Agostino Macrì

(Unione Nazionale Consumatori)

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com