Italia

Gomorra la Serie: tra fiction e estorsioni?

LOGO CAMORRAGomorra la Serie non finisce qui, così pare infatti per estorsione alla casa cinematografica Cattleya p sono stati arrestati tre esponenti del clan Gallo-Pisielli. I rappresentanti della società sarebbero stati costretti a versare una somma ulteriore rispetto a quella pattuita da contratto per girare alcune scene a Torre Annunziata (Napoli), in un’abitazione di proprietà di uno dei parenti del capo clan Francesco Gallo.

Il tutto era stato annunciato qualche tempo fa da Il Panorama che scriveva “Oltre al denaro – scregolarmente pattuito per l’affitto, sembra infatti che il capoclan di Torre Annunziata abbia preteso ulteriori pagamenti in nero. Dopo il suo arresto, l’immobile e’ stato sequestrato ed è gestito dall’amministratore giudiziario. Una parte dell’inchiesta riguarda inoltre una talpa che avrebbe avvisato gli uomini del boss sulle indagini in corso”. Sulla vicenda era intervenuta la stessa Cattleya che aveva parlato di “notizia già vecchia e già dimostratasi priva di fondamento”. “Il proprietario di uno dei numerosissimi ambienti affittati per la produzione – si evidenziava nella nota diffusa nell’occasione – è stato arrestato prima dell’inizio delle riprese. Ci siamo rivolti alla magistratura che ci ha autorizzato a effettuare le lavorazioni e che ha chiesto che il pagamento fosse effettuato su un conto dedicato. Non c’e’ stato alcun tentativo estorsivo, che peraltro ovviamente non sarebbe stato subito”.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close