Sport

Rafael Andriato De Mattas si impone nell’ottava tappa del Giro del Venezuela

ciclismo1Il brasiliano Rafael Andriato De Mattas, portacolori della formazione italiana Neri Sottoli – Alè – YellowFluo, si è imposto nell’ottava tappa del Giro del Venezuela, a dieci mesi di distanza dall’ultima affermazione tra i professionisti. Il corridore classe ’87, che milita in squadre italiane ormai da sei anni, dotato di un discreto spunto veloce, aveva già colto tre podi nella scorsa edizione della corsa sudamericana, e ieri pomeriggio è riuscito a bruciare tutti gli altri pretendenti al successo di tappa in uno spint a ranghi ristretti.
Per il team italiano è il quarto successo in Venezuela in questa stagione.
La tappa si snodava per 152 chilometri, da San Pablo a Valencia, e presentava un paio di asperità, l’ultima della quali, era situata a una quindicina di chilometri dall’arrivo e presentava alla sua sommità l’ulitmo gran premio della montagna valevole per l’assegnazione della maglia riservata agli scalatori. Sullo strappo i velocisti, come previsto, sono rimasti tagliati fuori dalle prime posizioni e solo una trentina di ciclisti sono riusciti a stare nel primo gruppo, tra i quali spicca la presenza di un corridore dotato di un ottimo spunto veloce quale Omar Bertazzo, tredicesimo, che ha pagato gli sforzi dell’ascesa vicina al traguardo.
Nello sprint conclusivo, infatti, ha avuto la meglio sugli sprinter più puri un corridore completo come Andriato, che ha sofferto meno sulla salita conclusiva e ha avuto la freschezza per bruciare il ben più veloce, e sfortunato, Xavier Quevedo, unico riuscito a tenere la ruota del brasiliano. Il corridore venezuelano colleziona un’altra piazza d’onore, dopo essere stato preceduto l’altro ieri dal nostro Francesco Chicchi.
Per quanto riguarda gli uomini di classifica, ha trionfato l’attendismo, e i distacchi dei primi venti della generale sono rimasti invariati.
Nella tappa odierna sembra difficile poter fare delle differenze, data la mancanza di asperità nel percorso: facile quindi prevedere un arrivo in volata dopo i 107 chilometri con arrivo a Cagua.
Ordine d’arrivo 8 tappa San Pablo – Valencia: 1) Rafael Andriato (Neri Sottoli); 2) Xavier Quevedo; 3) Luis Diaz Cedeno; 4) Wilmer Bravo; 5) Pedro Portuondo.
Classifica generale: 1) Yonathan Salinas in 27 ore 1′ 24”; 2) Galviz a 6”; 3)Jhon Navas a 24”; 4) Jonathan Camargo a 1’06”; 5) Juan Murillo a 1’12”; 6) Jorge Abreu a 1’14”; 7) Yonder Godoy a 1’24”; 8) Yonathan Monsalve a 1’26”; 9) Juan Ruiz a 1’26”; 10) Yeisson Delgado a 1’26”.
A punti: 1) Salinas, 84 punti, 2) Quevedo, 64; 3) Chicchi, 60.
Montagna: 1) Andris Hernandez, 11 punti; 2) Abreu, 9; 3) Salinas, 9.
Giovani: 1) Yonder Godoy; 2) Campos a 1’14”; 3) Soto a 1’21”.

Paolo Almanzi


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close