Italia

Sassari, sequestrati giocattoli non a norma Denunciato titolare

carabinieriMaxi sequestro di giocattoli, eseguito dai carabinieri del Nas di Sassari, in uno stabilimento di produzione dei giochi nel nord Sardegna.

Il titolare dello stabilimento è stato denunciato per violazione del codice del consumo.

I giocattoli, di un valore di oltre 5 milioni di euro, non erano conformi alla normativa comunitaria, perché composti da piccole parti calamitate con un flusso magnetico superiore ai limiti consentiti dalla legge e già vietati dall’Ue dal 2008.Il pericolo era la possibile ingestione dei piccoli magneti che attratti tra loro avrebbero potuto fare massa e causare la perforazione o il blocco intestinale del bambino.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close