Italia

Sequestro beni da 16 milioni di euro a Giovanni Angelo Mannino e Giuseppe Liga

Londra: tifosi Leeds United vestiti da boss mafioso per saluto a Massimo Cellino Palermo, sequestrati dalla  Guardia di finanza di Palermo  tre ristoranti, un’impresa di costruzioni, villini, terreni e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di oltre 16 milioni di euro a due fratelli legati ai clan mafiosi

E’ questo uno dei sequestri più importanti dei primi sei mesi del 2014.

Colpiti dal provvedimento Giovanni Angelo Mannino, 62 anni, di Torretta arrestato per mafia nel marzo 2010 nell’operazione ”Architetto” assieme a  Giuseppe Liga ma storicamente coinvolto in altre indagini come la ”Iron Tower” del 1988 su un traffico di droga tra la Sicilia e gli Usa, e già destinatario di un sequestro di beni nel 2012. Suo fratello, condannato definitivamente nel 2010 a 7 anni per traffico di stupefacenti, è attualmente imputato di associazione mafiosa davanti alla Cort l’intero capitale sociale e complesso dei beni aziendali dei ristoranti “New Parco dei Principi srl” e “Civoleva” di Palermo, l’ Emmanuel” di Torretta, nonché la “F.m. Edilizia srl” di Carini, oltre a 5 terreni e 3 abitazioni in villini a Carini e Torretta, 2 autoveicoli e disponibilità finanziarie (conti correnti, rapporto titoli, polizze assicurative).

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close