EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Stefano Benni apre la seconda edizione del Festival Éntula

benni_bigÉntula

Festival Letterario Diffuso

Seconda edizione

Luglio – Novembre 2014

Comunicato stampa

Stefano Benni apre la seconda edizione di Éntula

Giovedì 17 luglio 2014 Samugheo

 

Sabato 19 luglio 2014 Marceddì (Terralba)

 

Lunedì 14 luglio 2014 conferenza stampa di presentazione del Festival

alle 11 negli spazi della vineria Enò a Cagliari

Sarà Stefano Benni ad aprire a Samugheo la seconda edizione di Éntula, il Festival Letterario Diffuso curato dall’associazione Lìberos. Giovedì 17 luglio alle 22, Casa Serra ospiterà l’incontro con lo scrittore, umorista e sceneggiatore che presenterà il suo ultimo lavoro “Pantera”, edito da Feltrinelli, romanzo in cui humour e immaginazione si intrecciano intorno alle vicende di una giocatrice di biliardo. Secondo appuntamento con lo scrittore bolognese sabato 19 alle 21 per ilFestival Letterario Spirito di Mare a Terralba (Marceddì), curato in collaborazione con Lìberos.

***Il programma completo del Festival verrà presentato a Cagliari durante la conferenza stampa che si terrà lunedì 14 luglio 2014 negli spazi della vineria Enò, vico Carlo Felice 10/12.

 

STEFANO BENNI

 

Stefano Benni è nato a Bologna nel 1947. Con Feltrinelli ha pubblicato numerosi libri di successo, tradotti in più di 35 paesi, tra i quali Bar Sport, Elianto, La compagnia dei celestini, Baol, Saltatempo (Premio Bancarella 2001), Margherita Dolcevita e Il bar sotto il mare. Dopo la raccolta di poesie satiriche Prima o poi l’amore arriva (Feltrinelli, 1981), è con il romanzo satirico-fantascientifico Terra! (Feltrinelli, 1983) che Benni si pone all’immediata attenzione della critica europea. Tutta la sua produzione, tramite la costruzione di mondi e situazioni immaginari, rappresenta un impietoso ritratto dei vizi e dei difetti dell’Italia contemporanea.


 

IL LIBRO. Pantera (Feltrinelli). L’Accademia dei Tre Principi è una sala da biliardo. È un sotterraneo, un antro favoloso, dove sotto lo sguardo cieco del saggio Borges incrociano le stecche giocatori leggendari come il Puzzone, Elvis, Tremal-Naik, la Mummia, il Professore e Tamarindo. Si svuotano portacenere e si tiene il conto delle battaglie. In quel mondo di soli maschi un giorno fa il suo ingresso Pantera, “snella, flessuosa, pallida”, e la leggenda varca i confini. Quando i migliori cadono, come in un poema cavalleresco i campioni cominciano ad arrivare da lontano. Uscita dal suo racconto, Pantera porge il testimone ad Aixi, una ragazzina innamorata del suo mare, protagonista di una nuova sfida inondata di luce e di mistero.

Segreteria Organizzativa
Lucia Cossu
segreteria@liberos.it
tel. 3928312702

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com