EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Una nuova formula per Móiti, ed è subito festa, la “Festa del Porto”

Marching_band_Edizione_2013_MóitiDalle ore 19.00 fino a tarda notte, arte, musica, spettacoli per bambini, degustazioni, esposizioni, esibizioni sportive invaderanno il lungomare del Porto Turistico di Palau

Per “Móiti” il “tre” vuole dire “III Edizione”, è sinonimo di crescita e cambiamento, significa “Festa del Porto”. Il porto inteso come porta d’ingresso, come risorsa fondamentale, come punto d’incontro e di scambio, di partenza e di arrivo.

 Domenica 6 Luglio avrà luogo la “Festa del Porto”, che l’associazione Móiti ha organizzato con il patrocinio del Comune di Palau. Per la prima volta, arte, volontariato, sport, musica, enogastronomia e artigianato, coloreranno la fantastica location del lungomare del porto turistico.

Dalle h 19.00 in poi, diverse postazioni con musica dal vivo, spettacoli per bambini, degustazione di vini e prodotti tipici, esibizioni, esposizioni di artisti ed artigiani e stand promozionali, trasformeranno il lungomare in un percorso multisensoriale, in cui vista, udito ed olfatto verranno soddisfatti con la passeggiata nella cultura del buon vivere.

“Móiti”, che nel dialetto gallurese significa “muoviti”, è un’associazione aperta a tutti che opera nel territorio di Palau. Attiva già dal 2012 ma costituita ufficialmente nel Maggio 2013, l’associazione con i suoi eventi e laboratori è un invito alla socializzazione, alla valorizzazione del territorio, tende la mano verso ogni cittadino affinché si “muova” e partecipi alla vita del paese.

“Móiti” è cresciuta grazie all’affetto dei cittadini, i quali, anche quest’ anno, sono gli attori protagonisti dei video promozionali dell’evento. “Ed è proprio grazie questa grande partecipazione – spiega Alessandro Azara, Direttore Artistico – che l’associazione e la manifestazione hanno deciso di fare un passo avanti, di crescere, ampliarsi e di spostare la passeggiata audiovisiva lungo il porticciolo turistico, luogo di integrazione, diventando una vera e propria festa, conservando però come obiettivo quello iniziale dell’aggregazione”.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com